/ CRONACA

CRONACA | 10 febbraio 2024, 08:00

Per la Festa della Repubblica Mattarella pranza con l’École Hôtelière de la Vallée d’Aoste

Gli studenti dell'École Hôtelière de la Vallée d'Aoste sono pronti ad affrontare con entusiasmo questa nuova sfida, dimostrando il loro impegno e la loro passione per la professione culinaria in un contesto così prestigioso

Foto repertorio

Foto repertorio

Gli studenti dell'École Hôtelière de la Vallée d'Aoste avranno l'opportunità di preparare un'esperienza culinaria indimenticabile per il presidente Mattarella e i suoi illustri ospiti in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica a Roma, previste per l'1° giugno prossimo.

Questo evento non solo rappresenta un momento unico e irripetibile, ma anche un'importante fase di crescita e formazione per i giovani studenti, che avranno la possibilità di mettere in pratica le loro competenze acquisite in aula.

Per la prima volta, l'istituto valdostano è stato scelto dagli uffici capitolini, insieme ad altri quattro istituti italiani, per rappresentare le scuole alberghiere supportando lo staff di cucina e sala al servizio del presidente Sergio Mattarella. Questa selezione ha suscitato grande soddisfazione tra gli organi dirigenti e il corpo docente dell'istituto, nonché tra i 15 studenti del terzo anno IeFP, del quarto e quinto anno Ipra, selezionati per prendere parte al servizio durante il ricevimento programmato presso i giardini del Quirinale.

La partecipazione a un evento così prestigioso costituisce un importante valore aggiunto per il curriculum degli studenti, rendendolo ancor più internazionale. La Fondazione per la formazione professionale turistica, che gestisce l'École Hôtelière, rappresenta un'eccellenza nel campo della formazione professionale turistica, offrendo ai suoi studenti una vasta gamma di opportunità di apprendimento pratico e stage in azienda.

Il coordinatore didattico educativo dell'IPRA, Prof.ssa Silvana Tamarin, ha espresso il suo orgoglio per questa opportunità unica, sottolineando l'impegno e la dedizione degli studenti nel prepararsi per questo evento. Ha inoltre evidenziato il valore di visibilità che questa partecipazione offre alla scuola e alla regione della Valle d'Aosta, rinomata per il turismo, sottolineando l'importanza dell'investimento economico e organizzativo-didattico profuso nel corso degli anni per garantire una formazione d'eccellenza ai giovani.

Questa opportunità segue il riconoscimento ottenuto dall'École Hôtelière per le sue prestazioni durante le edizioni della Coppa del Mondo di Sci, confermando la sua reputazione di eccellenza nel settore della ristorazione. Gli studenti di cucina si prepareranno per l'evento con una settimana di lavoro a Roma nel mese di maggio, mentre i ragazzi di sala seguiranno successivamente.

I criteri di selezione sono rigorosi, includendo la valutazione della media voti, della condotta, del modo di presentarsi e dell'esperienza precedente, oltre a requisiti di abbigliamento e aspetto personale.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore