/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 01 febbraio 2024, 10:00

Attivate due agende settimanali dedicate alle visite per pazienti fibromialgici

La Struttura Terapia del dolore del presidio Beauregard di Aosta è attiva come Centro specializzato per la diagnosi e cura della Fibromialgia

Attivate due agende settimanali dedicate alle visite per pazienti fibromialgici

La Struttura Terapia del dolore, diretta dal dott. Lorenzo Pasquariello, ha aperto due agende settimanali dedicate ai pazienti affetti da Sindrome fibromialgica: giovedì mattina per le prime visite e  venerdì pomeriggio per le visite di controllo.

La Struttura Terapia del dolore del presidio Beauregard di Aosta è attiva come Centro specializzato per la diagnosi e cura della Fibromialgia. La Sindrome fibromialgica è una condizione complessa che porta ipersensibilità al dolore e che può essere associata a diversi disturbi come la cefalea, l’astenia, i cambiamenti dell’umore, i disturbi del sonno, ansia, depressione e molti altri. Le conseguenze di questo stato possono essere significative e portano ad un complessivo peggioramento della qualità della vita, fino a diventare invalidanti.

Il Centro specializzato per la diagnosi e cura della Fibromialgia garantisce ai pazienti fibromialgici una serie di prestazioni sanitarie specifiche poiché questa patologia si pone, generalmente, in un quadro clinico multiforme, con sintomi molto variabili e di diversa gravità che possono anche mutare nel corso del tempo. Queste caratteristiche richiedono percorsi terapeutici individuali, finalizzati a perseguire obiettivi di appropriatezza prescrittiva ed efficacia delle cure. L’approccio al paziente è personalizzato, con trattamenti farmacologici specifici, la definizione di percorsi assistenziali multidisciplinari e prevedendo la collaborazione delle strutture ospedaliere e sul territorio.

Nella regione sono circa 300 i pazienti che soffrono di questa Sindrome, nove su dieci sono donne.

La Valle d’Aosta è stata pioniera sul fronte dell’attenzione ai pazienti fibromialgici. A gennaio 2023 è stata approvata la prima esenzione in Italia per i principali farmaci miorilassanti nei casi di pazienti con sindrome fibromialgica, senza nessuna compartecipazione di spesa. Il nuovo codice, H06 “Miorilassante SF”, è partito il 1 marzo 2023 e ha validità permanente. Con la Dgr 281/2020 era già stato introdotto un codice dedicato temporaneo, H05. Nel percorso coperto dall’esenzione è prevista una serie di prestazioni sanitarie specifiche tra cui cicli di sedute di agopuntura, colloqui psicologici-clinici, consulenze dal dietista, una visita reumatologica (qualora ritenuta necessaria) e visite con fisiatra o fisioterapista.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore