/ CRONACA

CRONACA | 02 ottobre 2022, 20:14

Mercoledì 12 ottobre la consueta esercitazione tecnica per l’emergenza frana “Becca di Nona”

Non coinvolgerà i cittadini ma solo le postazioni provviste di sirene

foto repertorio

foto repertorio

A seguito dell’alluvione del 2000, le amministrazioni comunali di Charvensod e Pollein hanno predisposto – dal 2002 – un Piano di emergenza per la frana della Becca di Nona.

Ogni anno si svolge un’esercitazione che, quest’anno, si terrà mercoledì 12 ottobre a partire dalle ore 17. L’esercitazione non coinvolgerà i cittadini ma verrà effettuata esclusivamente una prova tecnica per testare le postazioni provviste di sirene, che saranno individualmente messe in stato di “preallarme” e “allarme” e faranno giungere il loro suono.

I residenti, per evitare situazioni di possibile allarme, sono stati avvisati dell’esercitazione tecnica dalle due municipalità tramite messaggi, così come comunicazioni sono state affisse nelle bacheche comunali e nelle aree interessate. Anche le Forze dell’Ordine sono state informate.

Nel 2023, così come lo scorso anno, si tornerà a coinvolgere la popolazione, predisponendo un’esercitazione operativa in ogni sua parte.

REDIX

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore