/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 17 settembre 2022, 18:00

Almanach de dimanche 18 septembre saint Joseph de Coupertino sainte Nadie

Sancte Michaël Archangele, ora pro me!   Non siamo tenuti, per evitare lo scandalo farisaico, ad astenerci dal bene. (San Padre Pio da Pietrelcina)

Almanach de dimanche 18 septembre saint Joseph de Coupertino sainte Nadie

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Domenica 18 settembre
Seminario - pomeriggio
Incontro con i candidati al diaconato permanente

Lunedì 19 settembre
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione dei progetti di intervento
a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Curia Vescovile - ore 15.00
Riunione del Consiglio diocesano per gli affari economici

Martedì 20 settembre
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione dei progetti di intervento
a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Vercelli, Seminario - ore 15.30
Riunione dei Vescovi OFTAL

Giovedì 22 settembre
Vescovado - mattino
Udienze

Seminario Vescovile - ore 17.30
S. Messa per l'inizio dell'anno scolastico

Venerdì 23 settembre
Vescovado - mattino
Udienze

Sabato 24 settembre
Pont-Saint-Martin - ore 15.00
S. Cresime per le Parrocchie di Fontainemore, Lillianes, Perloz, Pont-Saint-Martin, Donnas, Vert, Hône e Bard

Domenica 25 settembre
Cattedrale - ore 10.30
S. Cresime degli adulti

Santuario di Maria Immacolata in Aosta - ritrovo presso l'Istituto Don Bosco ore 15.00
Chiusura dei pellegrinaggi mariani estivi

Martedì 27 settembre
Priorato di Saint-Pierre - mattino
"Due Giorni" del clero all'inizio dell'Anno Pastorale

Mercoledì 28 settembre
Priorato di Saint-Pierre - mattino
"Due Giorni" del clero all'inizio dell'Anno Pastorale

Venerdì 30 settembre
Vescovado - mattino
Udienze

Seminario Vescovile - ore 17.00
Riunione della Consulta delle Aggregazioni laicali

LE MESSAGER RICORDA saint Joseph de Coupertino sainte Nadie

La Chiesa celebra Sant' Irene Martire

I Sinassari bizantini e i Menei commemorano al 17 o 18 settembre le due sante donne Sofia e Irene senza alcuna precisazione su di esse, sull'epoca e il luogo in cui vissero. Essendo la loro memoria direttamente collegata alla precedente, che commemora i "martiri" Eraclide e Mirone vescovi di Tamasos di Cipro, si può legittimamente concludere che, nello spirito dei sinassaristi, Dofia e Irene erano considerate anch'esse come martiri. Cosa, peraltro, che risulta dall'annuncio e dal distico con cui le annunciano i Menei. Nel distico, poi, si fa allusione alla loro decapitazione.

In Occidente, C. Baronio fu il primo ad introdurre il culto di Sofia e Irene con la qualifica di martiri, nel Martirologio Romanoi, al 18 settembre.

I Bollandisti, nel commento al Martirologio Romano, fanno notare che a Costantinopoli, nella chiesa di Santa Sofia, era annessa, come una delle dipendenze, la chiesa di S. Irene.

Non è inutile sottolineare anche che, sempre al 17 settembre, nei Sinassari bizantini sono commemorate s. Sofia e le sue figlie, Fede, Speranza e Carità.  

ll sole sorge alle ore 7,05 e tramonta alle ore 19,30.

“Fa bene agli anziani comunicare la saggezza ai giovani; e fa bene ai giovani raccogliere questo patrimonio di esperienza e di saggezza, e portarlo avanti, non per custodirlo in un museo, ma per portarlo avanti affrontando le sfide che la vita ci presenta” (Papa Francesco)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore