/ AMBIENTE

AMBIENTE | 11 gennaio 2022, 14:16

Avviato l'esame del disegno di legge di aggiornamento del Piano rifiuti

Nominato il presidente Chatrian relatore del provvedimento: "Sentiremo il Consiglio permanente degli enti locali e i Comuni che hanno presentato delle osservazioni"

Avviato l'esame del disegno di legge di aggiornamento del Piano rifiuti

La terza Commissione 'Assetto del territorio' del Consiglio regionale ha avviato l'esame del disegno di legge di aggiornamento del Piano regionale di gestione dei rifiuti per il quinquennio 2022-2026, nominando il suo presidente relatore del provvedimento.

«Oggi - riferisce il presidente Albert Chatrian (AV-VdAU) -, dopo aver sentito l'illustrazione da parte del presidente regionale accompagnato dai dirigenti e dal progettista, abbiamo deciso di procedere con alcune audizioni: dapprima sentiremo il Consiglio permanente degli enti locali, quindi i Comuni che hanno presentato delle osservazioni al Piano, ossia Issogne, Aymavilles, Champdepraz e Jovençan. In queste audizioni saremo sempre affiancati dai dirigenti regionali e dal progettista dell'aggiornamento del Piano: si tratta, infatti, di una questione prevalentemente tecnica che, inevitabilmente, ha impatti politici che vanno considerati».



«La Commissione - aggiunge Chatrian - è stata molto partecipata, così come molteplici sono state le domande e le richieste di approfondimenti. L'approvazione di questo Piano è fondamentale: si tratta infatti di uno strumento di pianificazione e di programmazione per il raggiungimento degli ambiziosi traguardi definiti dal pacchetto europeo di economia circolare. Mai come in questo momento è importante mettere in campo tutte quelle misure per il riciclo della materia, puntando sempre più sulla qualità piuttosto che sulla quantità del rifiuto».

Redazione politica

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore