/ CISL VdA

CISL VdA | 03 ottobre 2021, 10:48

CARREFOUR, FISASCAT CISL VALLE D’AOSTA: “GRANDE PREOCCUPAZIONE”

Fisascat-Cisl Valle d’Aosta, insieme alle altre sigle sindacali, incontrerà nella seconda metà del mese di ottobre la direzione Nord-Ovest Italia della multinazionale francese

Henri Dondeynaz

Henri Dondeynaz

La multinazionale della GDO Carrefour annuncia un piano di ristrutturazione estremamente pesante, con esuberi in 9 Regioni e la cessione di 106 negozi su tutto il territorio nazionale.

Da una prima analisi, se le intenzioni della Società dovessero concretizzarsi, i posti di lavoro a rischio sarebbero circa 1.800. "Dopo un primo confronto avvenuto il 1° ottobre a livello nazionale - anticipa Henry Dondeynaz, segretario Fisascat-Cisl Valle d’Aosta - insieme alle altre sigle sindacali, incontreremo nella seconda metà del mese di ottobre la direzione Nord-Ovest Italia della multinazionale francese, sarà il luogo appropriato per comprendere meglio se la portata del piano di trasformazione coinvolgerà anche i lavoratori delle filiali presenti sul territorio valdostano".

Il segretario regionale Fisascat-Cisl Valle d’Aosta, Henri Dondeynaz, seguirà dunque con attenzione lo sviluppo del piano annunciato, confrontandosi con i colleghi nazionali, ed esprime "grande preoccupazione per le lavoratrici e i lavoratori, in quanto l’azienda in questi ultimi anni ha dimostrato poca considerazione per la valorizzazione del personale e il mantenimento occupazionale".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore