/ CRONACA

CRONACA | 03 aprile 2021, 15:01

Pista dolosa per l'incendio alla 'casa del bob' a Cervinia

Pista dolosa per l'incendio alla 'casa del bob' a Cervinia

In una zona non raggiungibile in questa stagione dai mezzi di soccorso ma solo con i gatti delle nevi, non è stato facile per i Vigili del fuoco spegnere le fiamme che verso le 18,30 di ieri venerdì 2 aprile hanno avvolto la storica casa che vide giorni di gloria quando ospitava la partenza con spogliatoi e sala speakeraggio della pista internazionale di bob al Lac Bleu di Breuil Cervinia.

I moduli antincendio sono stati trasportati dall’elicottero dell’heliski mentre i pompieri hanno raggiunto il rogo a piedi e con i 'gatti': il fuoco si è arreso all'alba; attualmente la situazione è sotto controllo e il personale sta operando per mettere in sicurezza l’edificio, rimasto seriamente danneggiato. 

Intanto i carabinieri indagano su questo strano rogo in mezzo alla neve: incendio quasi certamente doloso considerato che il fabbricato è isolato, abbandonato da decenni e slacciato da qualunque impianto elettrico da anni. E' però piuttosto facile accedervi e tutti sanno nella Valtournenche che da quando i riflettori si sono spenti sulla pista internazionale che ha ospitato due Campionati del Mondo, il fabbricato è divenuto nel tempo meta di senzatetto e di persone in cerca di un luogo coperto ma appartato. Nessuno è rimasto ferito o intossicato; dai primi rilievi l'ipotesi di un rogo acceso a bella posta da un piromane o per 'bravata' sembra la più probabile, ma saranno i tecnici dei Vigili del fuoco e i militari dell'Arma a stabilire con certezza l'origine delle fiamme. 

Dopo le due aziende agricole della bassa Valle (la settimana scorsa), il bosco sopra Epinel a Cogne (pochi giorni fa), la casa di Fabriques a Nus simbolo dell'alluvione (la notte tra giovedì e venerdi scorsi), quello a Cervinia è il quinto incendio verificatosi in Valle in meno di due settimane.

pa.ga.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore