/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 28 marzo 2021, 12:10

Prosegue in Valle la terapia anti Covid con anticorpi monoclonali

Prosegue in Valle la terapia anti Covid con anticorpi monoclonali

Tra i primi centri in Italia, l'Ospedale Parini di Aosta ha iniziato una settimana fa e prosegue la somministrazione di anticorpi monoclonali su pazienti positivi al Covid. Da lunedì 29 marzo è previsto un incremento delle infusioni, anche considerato l'aumento di pazienti di questi ultimi giorni.

"L'infusione in pazienti Covid positivi con determinate condizioni cliniche impedisce lo sviluppo di patologie come la polmonite a rischio di complicanze anche molto gravi", ha spiegato Giulio Doveri, direttore del Dipartimento delle Discipline mediche dell'Usl e della Sc Medicina interna.

"Le infusioni di questi giorni ci pongono tra i primi centri in Italia ad impiegare questa terapia - ha affermato il direttore generale dell'Usl, Angelo Michele Pescarmona - ed è evidente il grande lavoro di squadra e il coordinamento clinico, terapeutico e logistico finalizzato all'applicazione di quella che può essere considerata, insieme al vaccino, l'arma più efficace per combattere il Covid-19".

Questi farmaci, in grado di ridurre ricovero e complicanze se assunti precocemente, possono venire somministrati endovena in centri specialistici a pazienti selezionati da Usca e medici di medicina generale.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore