/ CRONACA

CRONACA | 15 settembre 2020, 08:00

Messi vuole lasciare il Barcellona: Qual è il prossimo?

Messi vuole lasciare il Barcellona: Qual è il prossimo?

Chi l'avrebbe mai detto? Leo Messi ha dichiarato pubblicamente di voler lasciare il Barcellona! Certo, l'annata dei blaugrana è stata fallimentare: prima l'esonero del tecnico Valverde (peraltro legatissimo a Messi e ai senatori della squadra), poi l'esito deludente in campionato, con il titolo andato agli odiatissimi rivali del Real Madrid. Infine, l'incredibile batosta in Champions League, con i catalani schiantati dal Bayern Monaco per 8-2. Insomma, un 2020 disastroso, cui si aggiungono i crescenti dissapori tra Messi e la società e i problemi con il fisco spagnolo del giocatore: tanti segnali, ma mai nessuno, nemmeno chi si occupa di scommesse calcio, i bookmaker impegnati a quotare ogni possibile avvenimento calcistico e sempre pronti a puntare sui trasferimenti di questo o quel campione, avrebbe potuto immaginare un epilogo così funesto, per la lunghissima storia d'amore tra uno dei più forti calciatori di sempre e il prestigioso club spagnolo.

E ADESSO? GLI SCENARI POSSIBILI

Non appena la notizia dell'addio di Messi al Barcellona si è diffusa (e nonostante le voci di corridoio fossero già parecchie), la domanda di tutti gli appassionati di calcio è stata una sola: dove andrà adesso Messi? A 33 anni, questo strepitoso giocatore ha senz'altro ancora molto da dare allo sport più amato al mondo. Naturalmente non tutti possono permettersi l'ingaggio-monstre che percepisce. Senza contare che un altro grosso nodo da districare è il vincolo rescissorio sul contratto attualmente in essere col Barcellona, che vale la bellezza di 700 milioni di euro e che sarebbe a carico della nuova squadra di re Lionel. Messi aveva sottoscritto una clausola che gli permetteva di liberarsi dal Barça a zero (senza versare i soldi del vincolo): tale clausola scadeva il 31 maggio e sarebbe stata prolungata fino al 10 giugno. Secondo i legali del campione, in realtà essa sarebbe esercitabile entro il 31 agosto. Gli strascichi legali saranno quasi inevitabili.

In ogni caso, sono tre le pretendenti più accreditate a far vestire a Leo Messi la loro maglia numero 10 il prossimo anno. Secondo gli esperti di calciomercato, in testa alla lista c'è il Manchester City. Il ricchissimo club inglese parte in pole position non soltanto per la disponibilità economica, ma anche perché in Inghilterra Messi si riunirebbe al suo storico allenatore Pep Guardiola, nonché al fortissimo centravanti argentino Sergio Agüero, grande amico di Leo. Il tandem Guardiola-Messi sarebbe la chiave, per il club britannico, per tentare finalmente di vincere la tanto agognata Champions League.

In seconda posizione una squadra italiana, l'Inter. I nerazzurri possono mettere sul piatto un progetto sportivo molto ambizioso, che sta tentando l'argentino anche grazie alle parole del connazionale Lautaro Martinez, giovane "protegé" di Messi in Nazionale. Il contributo che lo stesso governo cinese avrebbe ufficialmente deciso di dare, per questioni di immagine, all'operazione, renderebbe la "potenza di fuoco" dei nerazzurri notevole. Non ultima, la suggestione del rinnovato duello con Cristiano Ronaldo, per un Inter - Juve davvero stratosferica.

Infine, il Paris Saint-Germain. I transalpini, freschi finalisti di Champions League, possono giocare un jolly: l'amicizia con Neymar, stella del PSG che con Messi ha già giocato al Barcellona e che ricomporrebbe una coppia-gol fantastica.

Rimane ormai poco da aspettare, per sapere se il futuro di Messi parlerà italiano, inglese o francese. Di sicuro, non più catalano!

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore