/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 07 luglio 2020, 18:25

Uv chiese ritorno in aula per rivedere vincoli fondi a Comuni

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA - L’Union Valdôtaine disapprova le gravissime affermazioni del Movimento 5 stelle presenti nel loro comunicato stampa in cui gli amministratori valdostani vengono definiti “cattivi amministratori”

Uv chiese ritorno in aula per rivedere vincoli fondi a Comuni

Tornare in aula e togliere il vincolo per il bene di tutta la comunità valdostana. L’Union Valdôtaine ribadisce, rafforzata anche dall’assemblea del CPEL svoltasi in data odierna, la necessità di tornare in aula al fine di eliminare il vincolo di destinazione ai fondi per investimenti destinati agli enti locali imposto dal M5S.

Una richiesta di responsabilità a tutte le forze politiche che non arriva solo dalla nostra voce ma soprattutto dai Sindaci (portatori degli interessi di tutti i cittadini Valdostani) e da associazioni di categoria come Confindustria Edile che in una nota scrive “il vincolo di destinazione, pone un limite alla possibilità di spesa pressoché totale per ciò che riguarda le imprese del nostro settore” e continua “la sezione edile ha più volte ribadito l’urgenza di dare corso a lavori prontamente cantierabili, con una immediata ricaduta sui territori, per cui l’iniziativa proposta dai sindaci poteva costituire un importante segnale di ripartenza lavori che avrebbe alimentato coraggio alle nostre imprese così duramente colpite”. L’Union Valdôtaine disapprova le gravissime affermazioni del Movimento 5 stelle presenti nel loro comunicato stampa in cui gli amministratori valdostani vengono definiti “cattivi amministratori”, affermazioni figlie di una totale mancanza di conoscenza del territorio e del ruolo di quelli che loro definiscono “cattivi amministratori”.

L’Union valdôtaine condanna con forza, inoltre, la presunzione dimostrata ancora una volta dal movimento 5 stelle che mette in discussione la capacità e la serietà di spesa di coloro che vivono realmente i territori e che conoscono concretamente i bisogni di tutta la comunità valdostana.

Il grande lavoro svolto da tutti i nostri Sindaci e amministratori sul territorio durante la grave emergenza sanitaria è stato fondamentale per evitare ulteriori gravi perdite anche di vite umane grazie alla vicinanza che quotidianamente hanno con i loro concittadini.

 

Il Comité Fédéral de l’Union Valdôtaine e il Gruppo Consigliare dell’Union Valdô

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore