/ CRONACA

CRONACA | 29 giugno 2020, 14:41

Un'infezione influenzale causò la morte della piccola Valentina Chapellu

Un'infezione influenzale causò la morte della piccola Valentina Chapellu

Fu una insufficienza respiratoria provocata da un virus dell'influenza, su cui si innestò una infezione batterica, a causare il decesso di Valentina Chapellu, la bimba valdostana di 17 mesi morta  dopo essere stata visitata e dimessa per quattro volte dall'ospedale Beauregard di Aosta.

E' questo l'esito della relazione dell'autopsia disposta nell'ambito del fascicolo del pm Francesco Pizzato sulla morte della piccola, avvenuta il 17 febbraio scorso all'ospedale Regina Margherita di Torino, dove era giunta da Aosta in condizioni disperate.

Restano quattro i pediatri indagati, che l'hanno visitata tra il gennaio e il febbraio scorsi, indagati per omicidio colposo: Marco Aicardi, Catherine Bertone, Adriana Bobbio e Manuela Ciocchini.

Valentina era entrata in ospedale in 'codice bianco' ma le sue condizioni si erano aggravate dopo poche ore mentre era ricoverata al Beauregard.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore