/ Le Messager Campagnard

Le Messager Campagnard | 30 aprile 2024, 20:16

Coldiretti Valle d'Aosta Celebra 80 Anni di Impegno e Successi

L'Assemblea, aperta dalla Presidente Alessia Gontier, ha visto la partecipazione del Presidente della Regione Renzo Testolin e dell'Assessore all'Agricoltura e Risorse naturali Marco Carrel, dimostrando l'attenzione e il supporto istituzionale verso il settore agricolo valdostano

Coldiretti Valle d'Aosta Celebra 80 Anni di Impegno e Successi

Il 30 aprile rimarrà impresso come un giorno di grande orgoglio per Coldiretti, l'associazione agricola più importante d'Italia e d'Europa, che ha festeggiato i suoi 80 anni con una mobilitazione nazionale senza precedenti. In Valle d'Aosta, oltre 250 agricoltori e soci si sono riuniti nella sala polivalente della Banca di Credito Cooperativo di Gressan per celebrare questo importante anniversario.

L'Assemblea, aperta dalla Presidente Alessia Gontier, ha visto la partecipazione del Presidente della Regione Renzo Testolin e dell'Assessore all'Agricoltura e Risorse naturali Marco Carrel, dimostrando l'attenzione e il supporto istituzionale verso il settore agricolo valdostano.

Durante i lavori, il direttore Elio Gasco ha affrontato diversi temi cruciali per il settore, tra cui la lotta contro le importazioni sleali e il falso made in Italy. Ha sottolineato l'importanza di un piano invasi come strumento fondamentale nella lotta ai cambiamenti climatici, un tema di estrema rilevanza in questo periodo storico.

Gasco ha evidenziato il ruolo centrale di Coldiretti nell'affermare la dignità degli agricoltori e nel trasformare mezzadri in veri e propri contadini, sottolineando l'importanza del loro contributo nella produzione alimentare nazionale.

Un altro tema cruciale emerso durante l'Assemblea è stato quello della gestione della fauna selvatica, che rappresenta una emergenza per gli agricoltori e gli allevatori della regione. Coldiretti Valle d'Aosta ha richiesto l'attuazione di un piano straordinario di gestione e contenimento, conforme all'art. 19 ter della legge 157/1992, al fine di contrastare efficacemente questo problema.

La Presidente Alessia Gontier ha ricordato con orgoglio i successi ottenuti da Coldiretti Valle d'Aosta, come il completamento del CSR e lo sblocco dei fondi europei, dimostrando l'impegno costante dell'associazione nel supportare il settore agricolo locale.

Gontier ha ribadito l'importanza di garantire e difendere il reddito delle aziende agricole, sottolineando che i contributi devono essere considerati investimenti per la crescita, l'innovazione e la difesa del territorio, piuttosto che semplici interventi assistenzialisti.

Durante l'Assemblea di Gressan è stata anche avviata ufficialmente la raccolta firme per una legge popolare europea promossa da Coldiretti, volta a garantire trasparenza sulle etichette di tutti gli alimenti. Questa iniziativa diventa ancora più importante con l'abolizione del codice doganale per l'origine dei cibi, evidenziando la necessità di un'azione concreta a livello europeo per tutelare i consumatori e valorizzare i prodotti locali.

In conclusione, l'Assemblea degli agricoltori in Valle d'Aosta ha rappresentato un momento di riflessione e di impegno comune per affrontare le sfide attuali e future del settore agricolo, confermando il ruolo cruciale di Coldiretti nel promuovere lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione del territorio.

elcamp

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore