/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 23 febbraio 2024, 13:46

Proposta di legge di iniziativa popolare per abbattere costo bollette elettriche in Valle d'Aosta

La proposta di legge è stata presentata in un incontro pubblico tenutosi il 6 febbraio presso il centro congressi comunale di Saint-Vincent, dove sono state raccolte 300 firme a sostegno della stessa

Proposta di legge di iniziativa popolare per abbattere costo bollette elettriche in Valle d'Aosta

Il gruppo di Forza Italia ha depositato una proposta di legge di iniziativa popolare presso gli uffici della segreteria generale della Presidenza del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, mirante al "Ristoro del costo della materia energia della bolletta elettrica" a favore dei residenti in Valle d'Aosta titolari di utenze domestiche destinate ad abitazione principale.

Con questo deposito, ha avuto inizio il processo istruttorio e procedurale disciplinato dalla legge regionale 25 giugno 2003 n. 19, che regola l'iniziativa legislativa popolare, il referendum propositivo, abrogativo e consultivo, in linea con quanto stabilito dall'articolo 15, secondo comma, dello Statuto speciale della regione.

La proposta di legge è stata presentata in un incontro pubblico tenutosi il 6 febbraio presso il centro congressi comunale di Saint-Vincent, dove sono state raccolte 300 firme a sostegno della stessa, raggiungendo così il numero massimo consentito dal primo comma, lettera a), dell'articolo 5 della legge regionale 19/2003, che disciplina l'esercizio dell'iniziativa legislativa popolare.

In sostanza, l'obiettivo della proposta di legge è quello di offrire un rimborso parziale del costo dell'energia elettrica ai residenti della Valle d'Aosta che possiedono utenze domestiche destinate all'abitazione principale.


an.br.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore