/ ECONOMIA

ECONOMIA | 24 novembre 2023, 21:24

La Fontina DOP Alpeggio, alimento ricco di vitamine e dalle grandi potenzialità

all’Ecole Hôtelière de la Vallée d’Aoste di Châtillon, si è riunita oggi, venerdì 24 novembre 2023, la Giuria di eccellenza del Concorso Modon d’Or per l’ultima sessione di degustazioni, dalla quale emergeranno i nomi dei 5 vincitori dell’edizione 2023

Marco Carrel

Marco Carrel

L'incontro odierno segue le valutazioni della giuria tecnica e del territorio, riunendo i presidenti degli enti regionali partner dell’iniziativa, rappresentanti dell'IAR e dell'AREV, chef, giornalisti, esponenti della Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba, di Slow Food e dell’ONAF nazionali. A presiedere i lavori è lo Chef Alessandro Circiello, membro del TaSin (Tavolo tecnico sulla sicurezza nutrizionale) del Ministero della Salute, portavoce della Federazione Italiana Cuochi, opinion leader, esperto di alimentazione e chef del programma di medicina di RAIUNO Buongiorno benessere.

«La Fontina DOP Alpeggio in Valle d’Aosta ha offerto un gusto simile a un latte estremamente concentrato, ma privo di lattosio», ha commentato lo chef Alessandro Circiello. «Questo alimento, ricco di vitamine e caratterizzato dalla biodiversità e varietà di erbe e fiori nei pascoli, offre un gusto unico e un sapore deciso e aromatico. Originario di queste valli, questo formaggio racconta la tradizione gastronomica e il territorio, nascondendo sicuramente molti segreti e meritando riconoscimento per la genuinità dei suoi prodotti, sani e ricchi di sostanze nutritive».

Tra i membri della giuria figura anche Giovanni Castaldi, storico creatore e Ambassador di Giallozafferano, il principale brand italiano nel settore food media, che ha dichiarato: “È stato un onore contribuire a celebrare questo prodotto di altissima qualità, molto versatile in cucina e dal sapore inconfondibile. Insieme a Giallozafferano, dove ci impegniamo nella valorizzazione delle ricette tradizionali e delle eccellenze locali, è un piacere riconoscere oggi il talento dei produttori che rendono unico il patrimonio gastronomico della Valle d’Aosta.”

La Giuria d'eccellenza include due influenti blogger sui social e sul canale YouTube con il loro programma "Cosa mangiamo oggi", che esplora le molteplici storie della gastronomia in Italia e oltre: Giano Lai e Francesca Manunta.

“Scegliere le 5 migliori Fontine DOP Alpeggio in questo concorso è stata un'esperienza coinvolgente e al contempo impegnativa, simile a una Champions League! Una sfida tra fenomeni che ha messo alla prova una giuria eterogenea”, ha affermato con sorriso Giano Lai. “Non siamo tecnici ma divulgatori e appassionati di gastronomia e, attraverso questa esperienza, abbiamo compreso appieno un elemento fondamentale: la relazione diretta fra il cibo consumato dalle mucche, il latte prodotto, l'impegno appassionato e tradizionale del casaro e il prodotto finale sul nostro piatto. Un prodotto che merita valorizzazione sia nella sua purezza, sia attraverso ricette che evidenziano i suoi caratteri legati al territorio”, ha aggiunto Francesca Manunta.

Anche Stefano Mosca, direttore generale della Fiera Tartufo Bianco d’Alba, ha sottolineato il valore di quest'iniziativa: “Come il tartufo o il vino, anche la Fontina DOP Alpeggio è un ambasciatore del territorio che, al tempo stesso, racconta e riflette ciò che accade nella natura. Degustando questo prodotto d'eccellenza, comprendiamo come sia andata la stagione; ogni prodotto interpreta le sue zone di produzione, legate alle variazioni climatiche, all’esperienza, alla passione e alla maestria dell'uomo”.

«I presenti hanno riconosciuto l'alta qualità delle forme presentate. Questo conferma le grandi potenzialità della Fontina e l'impeccabile lavoro degli allevatori e dei casari. Il Concorso Modon d’or mira a valorizzare il loro impegno e a far crescere il nostro prodotto d'eccellenza sul mercato», ha aggiunto l’Assessore Marco Carrel. “Parlare della Valle d’Aosta attraverso il suo fiore all’occhiello è fondamentale, così come coinvolgere i giovani, studenti dell’Ecole Hoteliere, futuri ambasciatori della nostra regione nel settore gastronomico, in questo percorso di promozione”.

La premiazione si terrà venerdì 1° dicembre all’Ecole Hôtelière de la Vallée d’Aoste a Châtillon, alla presenza dell’Assessore Marco Carrel e dei presidenti degli enti coinvolti nell’iniziativa: Mauro Trèves per il Consorzio Produttori e Tutela della DOP Fontina, Andrea Barmaz per la Cooperativa Produttori Latte e Fontina e Roberto Sapia per la Chambre valdôtaine des entreprises et activités libérales.

pi/cht

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore