/ ECONOMIA

ECONOMIA | 22 marzo 2023, 15:55

RIFLETTORI ACCESI SULLE NUOVE GENERAZIONI DI IMPRENDITORI DELLA RICETTIVITA’

I GIOVANI ALBERGATORI FEDERALBERGHI SI RITROVERANNO A CERVINIA PER TRE GIORNI DI CONFRONTO, FORMAZIONE, CONOSCENZA E SCAMBIO SUL FUTURO DEL SETTORE

RIFLETTORI ACCESI SULLE NUOVE GENERAZIONI DI IMPRENDITORI DELLA RICETTIVITA’

il Cervino a fare da sfondo al Meeting invernale del Comitato Nazionale Giovani Albergatori (CNGA) di Federalberghi, in programma dal 27 al 30 marzo prossimi e organizzato con il contributo determinante dei Jeunes Hôteliers Valdôtains di ADAVA. Oltre 30 albergatori under 40 provenienti da tutta Italia si ritroveranno a Cervinia per il primo dei due incontri annuali del Comitato, l’ultimo dei quali si è tenuto a Canazei nel 2022.

L’appuntamento sarà l’occasione per tutti di conoscere il territorio e le bellezze della regione più piccola d’Italia con un ricco programma di attività che porterà gli albergatori in alcune delle realtà imprenditoriali e formative della regione. Tra queste l’École Hôtelière di Châtillon che ospiterà, martedì 28 marzo, il seminario a cura di Daniele Cattaneo, Hub manager Les Pépinières d'entreprises de la Vallée d'Aoste - Fondazione Giacomo Brodolini, con il coinvolgimento della classe 4° Simul Impresa. A seguire gli albergatori incontreranno gli studenti che li guideranno in una visita della sede mentre gli allievi di cucina saranno al lavoro per la preparazione del pranzo per tutti gli ospiti.

“Come Valle d’Aosta abbiamo sempre partecipato a questi momenti di formazione itinerante, sono attimi di condivisione importante dove ci si confronta molto anche nelle attività ludiche. – ha raccontato Giorgia Vigna Lasina, Presidente Giovani Albergatori Valle d’Aosta – Ed è proprio grazie a questi momenti, dove la formazione va a braccetto con il divertimento, che nascono nuove idee per il futuro dei nostri territori. Le emozioni che ogni giovane imprenditore vive in queste occasioni di condivisione sono uniche e poter accogliere i giovani albergatori italiani in Valle d'Aosta è, per il nostro comitato regionale, motivo di orgoglio”.

"È per noi un onore - afferma Dinno De Risi, Presidente nazionale del Comitato giovani albergatori di Federalberghi - essere ospiti del Comitato Jeunes Hôteliers Valdôtains e dell'Associazione in una destinazione turistica meravigliosa dove lavoreremo tanto, ma contestualmente avremo modo di godere anche delle bellezze che questa straordinaria Valle può offrire".

Nella giornata di apertura, lunedì 27 marzo, gli albergatori visiteranno l’Azienda Agricola Pianta Grossa di Donnas e il Caseificio Vallet di Donnas, dove si riunirà il direttivo e dove avranno la possibilità di degustare la Fontina DOP. A seguire la cena presso l’Hotel Les Neiges d’Antan. 

Martedì 28 marzo, dopo la mattinata alla scuola alberghiera di Châtillon, il gruppo si sposterà al Grand Hotel Billia di Saint-Vincent per il secondo seminario, a cura del dott. Rodolfo Buat, Amministratore unico del Casinò de la Vallée, dal titolo “Le persone nell'impresa. Strumenti e consigli per gestire le risorse umane nell'economia della conoscenza”. La giornata si chiuderà con la cena presso il Grand Hotel Cervino.

La terza giornata di lavori, il 29 marzo, sarà dedicata allo sci, alla scoperta dei 350 km di piste del comprensorio di Breuil-Cervinia in compagnia dei maestri della Scuola di sci del Cervino per poi ritrovarsi tutti al Ristorante Alpage per una cena conviviale tipicamente valdostana, prima dei saluti finali e della partenza in programma il 30 marzo.

“Abbiamo la fortuna di avere un Gruppo Giovani al nostro interno molto attivo e motivato. – sottolinea il Presidente ADAVA Luigi FossonIl fatto che il CNGA di Federalberghi abbia scelto la nostra regione come destinazione per il meeting invernale non è un caso, ma è il frutto dell’ottimo lavoro che la Presidente Giorgia Vigna Lasina e tutti i Giovani valdostani stanno facendo anche a livello nazionale. Come associazione siamo poi particolarmente felici di poter accogliere dei giovani colleghi di altre regioni e poter mostrare loro le nostre eccellenze, come la Fondazione per la Formazione Turistica di Châtillon con cui, sia a livello di giovani che di senior, collaboriamo da diverso tempo con l’obiettivo di portare un valore aggiunto agli studenti e all’intera comunità”.

Nel ricordare che il Partner ufficiale dell’evento è la Jobby, azienda italiana operante nell'ambito delle risorse umane, la Presidente Vigna Lasina rivolge un particolare ringraziamento per il sostegno e la collaborazione ai delegati Adava di zona Matteo Zanetti e Palmira Neyroz, grazie ai quali i partecipanti avranno la possibilità di alloggiare negli hotel della località a prezzi scontati, e ad Andrea Celesia, fondatore del progetto Alpine Green Experience, che ha messo a disposizione le auto elettriche a tariffe speciali per un’esperienza in Valle d’Aosta anche più attenta all’ambiente.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore