/ ECONOMIA

ECONOMIA | 07 dicembre 2022, 22:29

Finaosta stanzia 25 milioni per per la ripresa

In un periodo di forte incertezza per le imprese, Finaosta SpA mette in campo due nuovi prodotti a sostegno dell’economia valdostana

da sn: Mattia Sisto e Nicola Rosset

da sn: Mattia Sisto e Nicola Rosset

Sono «Consolidamento sostenibile» e «Grandi operazioni» i due nuovi prodotti, che saranno a disposizione delle imprese entro pochi giorni, sono stati presentati questa mattina alla stampa.

Il Presidente di Finaosta SpA, Nicola Rosset, spiega: «Continuiamo a offrire alle imprese un sostegno, complementare a quello dato con le misure dall'Amministrazione regionale, con la quale prosegue una stretta collaborazione. Lo facciamo con un prodotto che pone attenzione alla sostenibilità, che è diventata fondamentale in tutto il mondo e per la Valle d'Aosta in particolare. Il secondo prodotto che presentiamo cerca di completare quanto offerto oggi dai fondi regionali per finanziare operazioni rilevanti».

Il primo prodotto si chiama «Consolidamento sostenibile»: è un mutuo a tasso agevolato, della durata massima di 10 anni, rivolto alle imprese che intendano consolidare uno o più debiti verso il sistema creditizio. È rivolto in particolare alle piccole e medie imprese dei settori dell’agricoltura, del commercio, del turismo, dell’artigianato, dei servizi e dell’industria, oltre ai liberi professionisti: ogni impresa o libero professionista avrà l’impegno di raggiungere tre obiettivi tra una lista di criteri Esg (Environmental, Social and Governance).

La domanda per il finanziamento si può presentare da lunedì 2 gennaio 2023, completa della documentazione richiesta, direttamente a Finaosta SpA o per il tramite di Alpifidi o Confidi Centro Nord. La finanziaria regionale mette a disposizione in totale 10 milioni di euro. Ogni impresa potrà ottenere un finanziamento tra i 30 mila e i 500 mila euro, sulla base di alcuni criteri predefiniti. Qualora le imprese non intendano raggiungere il target Esg, il prodotto sarà offerto a un tasso più elevato.

«Finaosta è estremamente soddisfatta di poter dare il suo contributo per la sostenibilità, tematica di grande attualità e rilievo, che non si può più trascurare – dice il Dirigente dell’area Amministrazione, Finanza e Credito di Finaosta, Mattia Sisto –. Prevediamo un tasso ancora più agevolato per le imprese che vorranno impegnarsi nel raggiungimento di obiettivi ambientali, sociali e di buon governo dell'azienda: Finaosta si propone di guidare le imprese e il sistema produttivo valdostano nel sentiero della sostenibilità».

Il secondo prodotto si chiama «Grandi operazioni» ed è dedicato al finanziamento di investimenti o al loro consolidamento: è un mutuo della durata massima di 20 anni, a tasso agevolato. È destinato a tutte le imprese, comprese quelle grandi, e ai liberi professionisti. La domanda per la concessione del mutuo – che rimane subordinata alla valutazione del merito creditizio e della valutazione delle garanzie – si può presentare da lunedì 12 dicembre. La finanziaria regionale mette a disposizione 25 milioni di euro. Ogni impresa potrà ottenere un finanziamento tra i 500 mila euro e gli 8 milioni.

red.eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore