/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 10 gennaio 2022, 14:19

Gressan: il sindaco Michel Martinet proseguirà a contenere l’aumento delle tasse

“Chiudere i conti nel più breve tempo possibile presenta indubbi vantaggi in termini di programmazione e di buon funzionamento della struttura comunale"

Gressan: il sindaco Michel Martinet proseguirà a contenere l’aumento delle tasse

Il bilancio di previsione rappresenta uno degli atti più significativi dell’azione amministrativa in quanto definisce le linee principali d’intervento nei vari settori con l’obiettivo di utilizzare al meglio le risorse provenienti dai vari canali di entrata e destinando in modo mirato specifici stanziamenti ai vari capitoli di spesa.

“Chiudere i conti nel più breve tempo possibile – dice il sindaco di Gressan Michel Matinet – presenta indubbi vantaggi in termini di programmazione e di buon funzionamento della struttura comunale, in quanto gli uffici sono messi in condizione di operare da subito con risorse certe per la realizzazione del programma amministrativo. Questo vale in particolare per la copertura finanziaria delle opere in conto capitale, condizione essenziale per avviare le procedure relative. Dopo il primo anno di lavoro della nuova amministrazione le linee perseguite da questo gruppo politico continua e hanno permesso di presentare una situazione economico finanziaria e patrimoniale del nostro Comune con i conti in ordine, solidi equilibri patrimoniali ed assoluto rispetto dei parametri previsti dalla normativa”.

La Giunta comunale ha deliberato la proposta da sottoporre al Consiglio e tutta la relativa documentazione è stata messa a disposizione dei consiglieri in ottemperanza alla normativa generale e al vigente Regolamento comunale di contabilità.

La previsione 2022 è costruita sulla base del risultato di amministrazione presunto alla fine dell’esercizio 2021, il Consiglio ufficializzerà più avanti i dati definitivi in sede di approvazione del rendiconto 2021. Per l’esercizio 2022 il pareggio è ottenuto sulla base del totale generale delle entrate di oltre otto milioni di euro e di pari importo per il totale delle spese. Nel prospetto delle entrate si segnalano entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa per 2.564.600 di euro, trasferimenti correnti per 2.058.945, entrate extra-tributarie per 823.125 ed entrate in conto capitale per 406.228 e 606.000 per mutuo. Entrate per 1.160.000 euro in conto terzi e partite di giro e pari importo lo si trova anche nelle spese. Tra i titoli di spesa per il 2022 abbiamo spese correnti per 5.254.643 di euro, spese in conto capitale per 1.620.781 e rimborso di prestiti quota capitale per euro 49.337.

“I criteri fondamentali che hanno guidato la costruzione del bilancio – precisa il sindaco – e che ispirano la nostra azione amministrativa continuano ad essere l’ottimizzazione delle risorse a disposizione, l’attenzione assidua e rigorosa alla spesa e una politica prudenziale nella costruzione delle previsioni. Questi elementi hanno portato a risultati positivi soprattutto in termini di economia di spesa e quindi è con una certa soddisfazione che li sottolineo. Sono salvaguardati gli equilibri economico-finanziari di parte corrente e di parte capitale e finale”.

“Ci preme rimarcare – aggiunge Martinet – che, come successo nella precedente legislatura, anche per i prossimi anni la volontà sarà quella di contenere l’aumento delle tasse cercando di compensare i trasferimenti con le risorse ottenute da una sempre più attenta gestione e razionalizzazione delle uscite. Anche per i prossimi esercizi continuerà l’azione intrapresa nel campo del recupero dell’evasione tributaria con l’indispensabile supporto dell’ufficio tributi dell’Unité, azione che riteniamo doverosa e improntata a imprescindibili criteri di equità e di legalità. Viene altresì accantonato – conclude Martinet – il fondo crediti di dubbia esigibilità che costituisce un’ulteriore garanzia in termini di equilibri di bilancio, tale fondo viene quantificato in 194.637 euro per il 2022, per il 2023 e per il 2024”.

Ma.Bo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore