/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 08 dicembre 2021, 18:00

Domani giovedì 9 dicembre saint Pierre Fourier

Ringrazia e bacia dolcemente la mano di Dio che ti percuote; è sempre la mano di un padre che ti percuote perché ti vuol bene. (San Pio di Pietralcina)

Domani giovedì 9 dicembre saint Pierre Fourier

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Giovedì 9 dicembre
Vescovado - mattino e pomeriggio
Udienze

Venerdì 10 dicembre
ore 10.00-12.00
Riunione in videoconferenza del Direttivo
della Commissione Presbiterale Regionale

Ore 16.00-17.30
Riunione in videoconferenza
del Consiglio per gli Affari giuridici della CEI

Sabato 11 dicembre
Chiesa parrocchiale di Pollein
S. Cresime

Seminario - ore 17.30
Incontro con gli Insegnanti di religione cattolica

Domenica 12 dicembre
Cattedrale - ore 7.30
S. Messa

Lunedì 13 dicembre
Vescovado - pomeriggio
Udienze

Martedì 14 dicembre
Vercelli - mattino
Partecipazione al Consiglio generale OFTAL

Mercoledì 15 dicembre
ore 8.45-12.45
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici

Seminario - ore 17.30
Consulta delle Aggregazioni laicali

Giovedì 16 dicembre
Vescovado - pomeriggio
Udienze

Venerdì 17 dicembre
Cattedrale - ore 10.00
S. Messa interforze in preparazione al S. Natale

Vescovado - pomeriggio
Udienze

Le Messager Valdotain ricorda saint Pierre Fourier

La Chiesa celebra Santa Valeria di Limoges Martire

Oggi il Calendario ci presenta tre nomi di donne, tre Sante, ognuna delle quali ha una figura chiara e ben individuata, se non nella storia, almeno nella leggenda.

La prima è Leucadia, vergine spagnola, Martire nella persecuzione di Diocleziano. Cadde a Toledo, e Toledo ancora l'onora Patrona.

La seconda è Gorgonia, che ha una qualifica insolita, anche se bellissima: Santa madre di famiglia. Madre di famiglia, così come altre sono Martiri, Vedove o Fondatrici. Madre di famiglia appartenente ella stessa ad una famiglia di Santi, quella che nel IV secolo, a Nazianzo, in Cappadocia, fiorì attorno a Gregorio il Vecchio, Santo, e a sua moglie Nonna, anch'ella Santa. Essi ebbero tre figli, e tutti e tre Santi: Gregorio il Giovane, famoso Dottore della Chiesa; Cesario, medico; e la primogenita Gorgonia.

Gorgonia seguì l'esempio di Santa Nonna, si sposò, ed ebbe tre figlie. Pare che si battezzasse soltanto a tarda età, come il fratello Cesario. Nonostante ciò, la sua vita fu di una virtù specchiata, di una pietà profonda; ed esemplare fu anche l'educazione impartita alle tre figliole.

Desiderò per lunghi anni il Sacramento che finalmente la fece cristiana, con una trepidazione e un ardore che ancora commuovono, ed il cui eco fu raccolto dal grande fratello Gregorio, quando, con mesto affetto, ne scrisse l’elogio funebre.

Oggi infine è festeggiata Valeria, anch'ella Martire, accanto al cui nome appare quello di un Santo francese, che visse a Limoges, in Francia. Si tratta di San Marziale, uno dei primi evangelizzatori delle Gallie. La tradizione lo fa vivere nel 1 secolo, e lo dice addirittura uno dei 72 discepoli che seguivano Gesù in Galilea, mentre, in realtà, è dei III secolo. Il sole sorge alle ore 7, 54 e tramonta alle ore 16,36

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore