/ CRONACA

CRONACA | 15 ottobre 2021, 09:55

Lavoratori 'no green pass' protestano sotto le finestre del Palazzo regionale

Circa 250 persone che hanno aderito allo sciopero di cinque giorni promosso dalla Federazioni italiana dei sindacati intercategoriali dal 15 al 20 ottobre

Lavoratori 'no green pass' protestano sotto le finestre del Palazzo regionale

Sono arrivati a piccoli gruppi: dipendenti regionali, insegnanti, lavoratori della Sanità e dei trasporti. Circa 250 persone con cartelli e con la propria voce protestano, sotto le finestre di Palazzo regionale, contro l'obbligo di esibire il green pass per accedere al posto di lavoro, disposizione introdotta oggi venerdì 15 ottobre in Valle d'Aosta come nel resto d'Italia.

Aderiscono allo scipero di cinque giorni promosso dalla Federazioni italiana dei sindacati intercategoriali dal 15 al 20 ottobre.

"Manifestiamo a oltranza per rivendicare un diritto sacrosanto, quello del lavoro, garantito dalla Costituzione e dalla Legge", sostengono i lavoratori che contestano apertamente le sanzioni decise contro i presunti 'trasgressori': il lavoratore che accede al luogo di lavoro senza Green pass è soggetto, con provvedimento del Prefetto, a una sanzione amministrativa che va da 600 a 1.500 euro. Vengono poi applicate anche le sanzioni disciplinari eventualmente previste dai contratti collettivi di settore ovvero sospensione senza retribuzione e altre iniziative punitive a seconda del settore.

"E' una follia contraria alla legge e al buon senso - sostengono i lavoratori, forti della certezza di essere sorretti dai principi costituzionali - c'è ancora tempo per tornare su passi intrapresi ma va fatto subito, prima che le conseguenze di questa assurda iniziativa diventino irreparabili".

E mentre al momento non sono stati registrati problemi all'atrio del Palazzo regionale, dov'è attiva la postazione di controllo della Certificazione verde, sono invece sei i dipendenti della Cogne Acciai Speciali-Cas rimandati a casa dopo essersi presentati all'ingresso dello stabilimento privi di green pass.

Per il settore trasporti, ad ora è saltata solamente la tratta della linea di autobus Svap Villeneuve – Saint-Pierre – Saint-Nicolas, che trasportava alcuni studenti.

Aggiornamento delle ore 19

Sono stati 20 in totale su 625 ingressi registrati tra il turno del mattino (6-14) e il turno del pomeriggio (14-22) le assenze per mancato possesso del Green pass rilevate tra i lavoratori della Cogne acciai speciali di Aosta. In sei si erano presentati questa mattina all'ingresso senza la certificazione verde, mentre i rimanenti hanno avvisato anticipatamente l'azienda siderurgica della loro assenza. "La maggior parte delle persone che oggi non si sono presentate a lavoro lo hanno fatto perchè non sono riuscite a prenotare il tampone", ha affermato Ilaria Fadda, responsabile delle risorse umane.


 

pa.ga.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore