/ AMBIENTE

AMBIENTE | 01 aprile 2021, 09:30

Quart punta all'ecosostenibile e rilancia 'Boudza-té'

Le magliette di Boudza-té realizzate in occasione del progetto a Gressan

Le magliette di Boudza-té realizzate in occasione del progetto a Gressan

Per una ripresa 'dopoCovid' ma anche in questi mesi di lotta contro la pandemia commette nel progetto di promozione della mobilità sostenibile 'Boudza-tè' il Comune di Quart. Le iscrizioni sono aperte da oggi al 10 aprile; i chilometri potranno essere accumulati dal 15 aprile al 31 ottobre 2021, recandosi al lavoro o a scuola a piedi oppure in bicicletta.

L'amministrazione riconosce 25 centesimi a chilometro per l'utilizzo della bicicletta o per la copertura del tragitto a piedi, 20 centesimi al km per la bicicletta a pedalata assistita e 10 centesimi a km per l'utilizzo del monopattino elettrico. E' di 5 euro il tetto massimo giornaliero, 50 quello mensile. I partecipanti hanno l'obbligo di rendicontazione mensile e la contabilizzazione e la rendicontazione avverranno alla fine del progetto.

Per l'erogazione del contributo sarà necessario il raggiungimento di almeno 50 euro di incentivo accumulato. La somma rendicontata sarà liquidata a coloro che dimostreranno all'amministrazione di aver speso una cifra equivalente (o superiore), entro la fine del progetto, in attività commerciali che hanno sede nel territorio comunale, ad esclusione delle rivendite di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Agli aventi diritto all'incentivo sarà consegnato un attestato riportante il valore complessivo dell'incentivo (km percorsi/centesimi accumulati/risparmio di emissioni di Co2).

Sono ammessi lavoratori e studenti di età superiore a 14 anni residenti a Quart e con sede di studio o lavoro sul territorio regionale.

Le domande di adesione sono da inviare all'indirizzo e-mail info@comune.quart.ao.it  e altre informazioni sono online sul sito del Comune. L'auspicio del sindaco, Fabrizio Bertholin, è che un numero significativo di cittadini aderiscano alla proposta, non solo per il beneficio economico derivante ma anche per sensibilità ambientale.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore