/ CRONACA

CRONACA | 11 agosto 2020, 18:07

Valtournenche: Affitto a peso d'oro per la nuova sede delle Scuole Medie

L'ammontare complessivo della locazione è di 380.000 euro per sei anni, spese escluse e fatti salvi possibili adeguamenti Istat

Valtournenche: Affitto a peso d'oro per la nuova sede delle Scuole Medie

Per la necessità di spazi maggiori vista l'emergenza da Covid-19, la scuola secondaria di primo grado di Valtournenche avrà come nuova sede la Villa del Seminario, in frazione Muranche. Lunedì 10 agosto la giunta comunale ha autorizzato il sindaco alla firma di un contratto di locazione con la Diocesi di Aosta, della durata di sei anni, con diritto di opzione di acquisto. A leggere la delibera che sancisce la locazione non si evidenziano particolari sconti causa emergenza Covid o convergenze etico-economiche sulla natura emergenziale dell'iniziativa: l'ammontare complessivo della locazione è di 380.000 euro (fatti salvi adeguamenti Istat), così suddivisi: per i primi due anni il canone annuo è di 70 mila euro spese escluse; per i restanti quattro anni è di 60 mila euro l'anno. Il contratto è rinnovabile per altri sei anni.

Dal 14 settembre dunque il Comune sostituirà i locali temporanei attuali, che non dispongono della metratura necessaria. La Villa del Seminario ha una superficie di circa 1.500 metri quadri. Saranno utilizzati due piani per accogliere cinque classi (due prime, due seconde e una terza, per un totale di 70 alunni) e verranno allestiti i laboratori di informatica e linguistica e quello di arte e scienze, oltre alla la sala docenti. Le piccole aule saranno poi utilizzate per recuperi e potenziamenti. In autunno e primavera, gli ampi spazi esterni - completamente riservati - potranno essere utilizzati per la pausa nei giorni di rientro pomeridiano ma anche per l'esercizio fisico che, nelle giornate invernali o di maltempo, sarà effettuato nel palazzetto. Gli arredi di proprietà del Comune e dell'Istituzione scolastica saranno trasferiti non appena conclusi i minimi lavori di adeguamento necessari. 

Gli spazi della Villa non utilizzati per l'insegnamento saranno a disposizione della Protezione civile: si tratta di 15 camere completamente allestite per eventuali esigenze di accoglienza e di un ampio spazio interrato per il deposito di mezzi e materiali.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore