/ CRONACA

CRONACA | 20 maggio 2020, 10:22

Fotografa guarita da Covid-19, 'miei scatti per guerra a virus'

PRUDENZA IL CORONAVIRUS E' IN AGGUATO -

Una fotografia di Francesca Alti

Una fotografia di Francesca Alti

Dichiarata guarita dal Covid-19 dopo 37 giorni di isolamento a casa con il compagno, ha messo all'asta per beneficenza tre suoi scatti, un modo per "ricambiare le cure e la disponibilità" ricevute "dal sistema sanitario valdostano". Francesca Alti, fotografa di 34 anni di La Magdeleine, racconta che la malattia "è pesata più emotivamente che fisicamente. Pensavo molto a cosa sarebbe accaduto dopo, anche al mio lavoro, e alla paura di non riuscire a riprendere".

Le immagini che ha offerto - "tre fotografie che io considero di ricerca personale, artistica" - contribuiscono al progetto 'Arte per la vita' (arteperlavita.com): i fondi ottenuti dalla vendita delle opere di diversi artisti sono destinati all'Usl della Valle d'Aosta per far fronte all'emergenza Covid-19. Tra i più noti presenti, anche Steve Mc Curry e Oliviero Toscani.

"Avevo mal di testa - ricorda Alti -, poi mi è salita la febbre, ma non era altissima. Ho sofferto tantissimo di dolori, per diversi giorni. Sono guarita dopo aver assunto la terapia che mi è stata data: ero un po' debilitata ma ho iniziato a stare meglio". Durante i giorni di malattia ha anche registrato un mini corso base di fotografia per il progetto 'Voci di Cittadella': "Mi ha tenuto un po' attiva e positiva".

Nonostante la guarigione "riprendere il lavoro è abbastanza dura. Devo fare attenzione a non affaticarmi troppo, il rischio è di essere a terra il giorno dopo". Nei momenti "in cui stavo peggio, mi sentivo di dover fare qualcosa ma di non avere alcuna voglia di farla. Ed era bruttissimo, perché io sono abituata a dover fare diecimila cose al giorno e a riuscire a farle sempre tutte". Ora "ciò che mi preme, più che ricominciare a far girare l'economia, è che questo Covid non passi invano. Che quello che abbiamo imparato, l'importanza di essere uniti, della solidarietà, spero sia stato un po' interiorizzato dalla maggioranza delle persone".

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore