ECONOMIA | martedì 25 giugno 2019 14:47

ECONOMIA | 22 maggio 2019, 05:00

Vigili Fuoco sotto organico ma Regione non assume

Vigili Fuoco sotto organico ma Regione non assume

Sono una decina i candidati risultati idonei all’ultimo concorso per la copertura dei posti nel corpo dei vigili del Fuoco Valdostano ma che non sono stati assunti e per questo sono intenzionati ad avviare un'azione legale.

Forse la Giunta regionale aspetta che il Corpo passi alle dipendenze dello Stato e così i valdostani in attesa dell’agognato posto rimangono in attesa permanente invece che essere assunti a tempo indeterminato.

La decina di candidati si sono rivolti all’avvocato Davide Meloni per tutelare interessi e diritti contro la non curanza della politica che finge di nulla.

Infatti, è dal 2014 che hanno superato il concorso e la graduatoria è stata prorogata fino al 31 dicembre 2019. La loro rabbia, per la mancata assunzione, è ancora più giustificata se si considera l’organico dei Vigili del Fuoco ha una carenza di una ventina di unità.

La situazione di forte criticità è stata portata alla ribalta anche dal Conapo, il sindacato dei Vigili del Fuoco.

La politica tace anche su un altro fatto: l’utilizzo sistematico della chiamata in servizio temporaneo di personale volontario. Insomma la chiamata in servizio di personale volontario è utilizzata per superare i momenti di criticità mentre il corpo dei vigili del fuoco continua ad rimanere sotto organico malgrado il concorso sia stato espletato regolarmente.

E’ probabile che la Giunta regionale venga messa in mora: o risolve le criticità del Corpo dei Vigili del Fuoco assumendo gli idonei al concorso espletato nel 2014 oppure potrebbe vedersi coinvolta in una vertenza legale e giudiziaria.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore