/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 18 novembre 2023, 20:04

Melon-Salvini mandano in carcere le neo mamme e le donne incinta per scontare pena

Le norme normative sono contenute in tre disegni di legge adottati nell'ultima riunione governativa

Melon-Salvini mandano in carcere le neo mamme e le donne incinta per scontare pena

Il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato un pacchetto di misure mirate alla sicurezza, affrontando questioni cruciali come occupazioni abusive, truffe ai danni degli anziani, borseggi e l'accattonaggio minorile. Queste normative sono contenute in tre disegni di legge adottati nell'ultima riunione governativa.

La riunione ha affrontato diversi temi, tra cui anche l'attuazione della riforma fiscale, con una nuova versione dell'adempimento collaborativo.Le principali disposizioni del "pacchetto sicurezza" riguardano comportamenti che generano una forte preoccupazione sociale.

Ad esempio, viene introdotto un nuovo reato di "occupazione arbitraria di immobile destinato a domicilio altrui", sanzionando con una reclusione da 2 a 7 anni chi occupa un'abitazione altrui con violenza o minaccia.

Si prevede anche una procedura per il rapido recupero dell'immobile occupato, autorizzata dal giudice o, se l'abitazione è unica per il denunciante, con intervento immediato della polizia giudiziaria.

Sono previste sanzioni più severe e l'arresto obbligatorio in flagranza per i casi di "truffa aggravata" ai danni di individui in condizioni di fragilità.

Contro i borseggiatori, si amplia la possibilità di applicare il "Daspo urbano" anche al di fuori delle manifestazioni sportive, vietando l'accesso a specifiche aree del trasporto pubblico a coloro denunciati o condannati per reati contro la persona o il patrimonio.

Le disposizioni comprendono anche misure contro l'illecito sulla circolazione stradale e l'estensione di sanzioni per chi deturpa beni pubblici con l'intento di danneggiare l'immagine di istituzioni pubbliche. Inoltre, vengono intensificate le pene per chi agisce violentemente o minaccia agenti delle forze dell'ordine.

Il pacchetto sicurezza affronta anche questioni relative alla maternità in carcere, rendendo facoltativo il rinvio dell'esecuzione della pena per donne incinte o madri di bambini fino a un anno di età, permettendo, se del caso, la scontata pena in istituti con modalità di custodia meno rigida.

Per quanto riguarda il fisco, il Governo continua a emanare decreti legislativi per attuare la riforma del settore. Tra le misure adottate, vi è il potenziamento della digitalizzazione e l'allargamento del regime dell'adempimento collaborativo, inizialmente limitato alle imprese con un fatturato superiore a un miliardo di euro e successivamente esteso fino a 100 milioni di euro nel 2028.

Chi partecipa a questo dialogo preventivo con il fisco può beneficiare di incentivi come l'esclusione o la riduzione delle sanzioni amministrative tributarie e la riduzione dei termini di decadenza per l'attività di accertamento fiscale.

pi/cht

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore