/ AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | 21 novembre 2022, 21:11

Mons. Franco Lovignana 'no a cibo sintetico'

Il presidente della Conferenza Episcopalee VdA Piemonte autorità regionali e comunali sottoscrivono la petizione promossa da Coldiretti

Mons. Franco Lovignana

Mons. Franco Lovignana

Insieme ai tanti cittadini, sono numerose le autorità valdostane che, nella giornata di venerdì 18 novembre, in occasione dell’inaugurazione del nuovo mercato coperto di Campagna Amica di Aosta, hanno deciso di sottoscrivere la petizione, lanciata da Coldiretti, per proporre una legge che vieti la produzione, l’uso e la commercializzazione del cibo sintetico in Italia. 

A schierarsi con la loro firma a favore della difesa dei prodotti naturali del territorio, derivanti da processi produttivi sostenibili, sono stati Mons. Franco Lovignana, Vescovo della Diocesi di Aosta, l’Assessore all’Agricoltura e Risorse Naturali della Regione Valle d’Aosta Davide Sapinet, il sindaco di Aosta Gianni Nuti e gli Assessori comunali Alina Sapinet e Loris Sartore

Assessore Davide Sapinet

Hanno detto sì al cibo naturale anche due rappresentanti d’eccellenza del mondo sportivo valdostano: Hervé Barmasse, guida alpina e alpinista di rilievo internazionale il cui nome è legato a importanti ascensioni e a itinerari di grande difficoltà realizzati in tutto il mondo, e Eleonora Marchiando, campionessa italiana nell’atletica leggera.

La raccolta firme da parte di Coldiretti è tuttora in corso e si svolge in tutti gli agrimercati di Campagna Amica e presso la sede centrale e gli uffici di zona di Coldiretti Valle d’Aosta. 

Il cibo sintetico, creato in laboratorio è pericoloso per la salute umana, dannoso per l’ambiente e molto inquinante – spiegano Alessio Nicoletta ed Elio Gasco, rispettivamente Presidente e Direttore di Coldiretti Valle d’Aosta - Coldiretti invece dice sì al cibo naturale: a tutela dell’ambiente, sostegno della biodiversità e valorizzazione delle risorse naturali”.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore