/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 03 ottobre 2022, 18:00

Almanach de mardi 4 octobre saint François d’Assise

Non ti inquietare quando non puoi meditare, non puoi comunicarti e non puoi attendere a tutte le pratiche devote. Cerca in questo frattempo di supplire diversamente col tenerti unita a nostro Signore con una volontà amorosa, con le orazioni giaculatorie, con le comunioni spirituali. (San Padre Pio da Pietrelcina)

Almanach de mardi 4 octobre saint François d’Assise

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Mercoledì 5 ottobre - giovedì 6 ottobre
Seminario
Riunione della Conferenza Episcopale Piemontese

Venerdì 7 ottobre
Aosta, Cinéma Théâtre de la Ville - ore 20.45
1° incontro della rassegna "Testimoni dell'essenziale"
Charles de Foucauld a cura di Mons. Giuseppe Anfossi

Sabato 8 ottobre
Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00
Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Chiesa parrocchiale di Saint-Martin in Aosta - ore 15.00
S. Cresime

Domenica 9 ottobre
Chiesa parrocchiale di Pré-Saint-Didier - ore 10.30
S. Cresime per le parrocchie di Pré-Saint-Didier e La Thuile

Seminario - ore 17.00
Mandato catechistico

Lunedì 10 ottobre
Torino, Palazzo Reale - mattino e pomeriggio
Partecipazione alla giornata nazionale 2022
Ufficio nazionale beni culturali ecclesiastici e edilizia di culto

Priorato di Saint-Pierre - ore 20.30
Incontro Zona 1 dedicato alla nuova organizzazione territoriale della diocesi

Martedì 11 ottobre
Vescovado e Seminario - ore 16.00
Incontro con i Sindaci della Valle d'Aosta

Mercoledì 12 ottobre
Saint-Oyen, Monastero Regina Pacis - ore 11.00
S. Messa per il 20° Anniversario di Fondazione

Curia Vescovile - ore 18.00
Riunione gruppo di lavoro "San Bernardo 2023"

Giovedì 13 ottobre
Vescovado - mattino
udienze

Oratorio di Saint-Vincent - ore 20.30
Incontro Zona 4 dedicato alla nuova organizzazione territoriale della diocesi

Venerdì 14 ottobre
Vescovado - mattino
udienze

Aosta, Cinéma Théâtre de la Ville - ore 20.45
2° incontro della rassegna "Testimoni dell'essenziale"
Madre Rosetta Marchese a cura di Sr Francesca Caggiano fma

LE MESSAGER RICORDA saint François d’Assise

La Chiesa celebra San Francesco d'Assisi Patrono d'Italia

Francesco nacque ad Assisi nel 1182, nel pieno del fermento dell'età comunale. Figlio di un mercante, da giovane aspirava a entrare nella cerchia della piccola nobiltà cittadina. Per questo ricercò la gloria tramite le imprese militari, finché comprese di dover servire solo il Signore. Si diede quindi a una vita di penitenza e solitudine in totale povertà, dopo aver abbandonato la famiglia e i beni terreni.

Nel 1209, in seguito a un’ulteriore ispirazione, iniziò a predicare il Vangelo nelle città, mentre si univano a lui i primi discepoli. Con loro si recò a Roma per avere dal papa Innocenzo III l'approvazione della sua scelta di vita. Dal 1210 al 1224 peregrinò per le strade e le piazze d'Italia: dovunque accorrevano a lui folle numerose e schiere di discepoli che egli chiamava “frati”, cioè “fratelli”.

Accolse poi la giovane Chiara che diede inizio al Secondo Ordine francescano, e fondò un Terzo Ordine per quanti desideravano vivere da penitenti, con regole adatte per i laici. Morì la sera del 3 ottobre del 1226 presso la chiesa di Santa Maria degli Angeli ad Assisi. È stato canonizzato da papa Gregorio IX il 16 luglio 1228. Papa Pio XII ha proclamato lui e santa Caterina da Siena Patroni Primari d’Italia il 18 giugno 1939. I resti mortali di colui che è diventato noto come il “Poverello d’Assisi” sono venerati nella Basilica a lui dedicata ad Assisi, precisamente nella cripta della chiesa inferiore.

ll sole sorge alle ore 7,24 e tramonta alle ore 18,48.

“La pace non è soltanto assenza di guerra, ma una condizione generale nella quale la persona umana è in armonia con sé stessa, in armonia con la natura e in armonia con gli altri. Tuttavia, far tacere le armi e spegnere i focolai di guerra rimane la condizione inevitabile per dare inizio ad un cammino che porta al raggiungimento della pace nei suoi differenti aspetti.”” (Papa Francesco)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore