/ ATTUALITÀ ECONOMIA

ATTUALITÀ ECONOMIA | 10 giugno 2021, 12:10

I sindacati della scuola nuovamente in piazza contro il Dl Sostegni

I sindacati della scuola tornano in piazza

I sindacati della scuola tornano in piazza

Anche ad Aosta come in altre città italiane i sindacati della scuola sono scesi in piazza per chiedere di adeguare il decreto "sostegni bis" al Patto per la scuola. E così ieri pomeriggio in piazza Deffeyes, sotto le finestre del Palazzo regionale, c'erano le bandiere dell'Flc Cgil, della Cisl Scuola, del Savt école e dello Snals, che hanno aderito all'appello delle segreterie nazionali, organizzando manifestazioni in tutta Italia. In piazza c'era anche una delegazione dei precari del convitto regionale Federico Chabod.

I sindacati della scuola chiedono la stabilizzazione di tutti i precari, di consentire la partecipazione a un nuovo concorso anche in caso di mancato superamento del precedente, di rivedere le misure per il reclutamento inserite nel decreto "sostegni bis" perché "è profondamente sbagliata la convinzione che i concorsi per esami sarebbero l'unica modalità obiettiva e trasparente di selezione" per il personale docente.

Tra le altre richieste: il rafforzamento degli organici del personale docente educativo, con la conferma dell'organico Covid, e la riduzione del numero massimo di alunni per classe.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore