/ Info consumatori

Info consumatori | 28 settembre 2020, 11:00

Tariffe per telefonia fissa, telefoni cellulari e Internet: come scegliere?

La giungla delle tariffe per linea fissa, cellulari con linea fissa o connessione tramite router o modem portatile è densa e intrecciata, tanto che il rischio di non orientarsi o di trascurare piccoli dettagli è piuttosto alto .Proviamo a muoverci nella giungla delle tariffe tramite una ricerca fatta dal C.T.C.U: le informazioni sono state tratte dai siti web degli operatori telefonici. Il confronto tariffario è stato effettuato a settembre 2020

Tariffe per telefonia fissa, telefoni cellulari e Internet: come scegliere?

Confronto tariffario Ogni volta che si confronta una tariffa o un'offerta - indipendentemente dal fatto che si tratti di rete fissa, mobile o internet - c'è una serie di informazioni che dovrebbero essere prese in considerazione per non ricevere informazioni aggiuntive quando si riceve la fattura Incontrare costi o spiacevoli sorprese. Particolarmente importanti sono i costi di attivazione, gli (eventuali) obblighi contrattuali e le condizioni in caso di risoluzione o recesso anticipato. Inoltre, dovresti sempre informarti in anticipo su possibili variazioni di prezzo che potrebbero essere influenzate dalle tariffe durante il periodo contrattuale. 

In ogni caso, bisogna prestare attenzione alle cosiddette modifiche contrattuali unilaterali.

La differenza di prezzo tra le varie offerte dei fornitori esaminati non è molto pronunciata: se il contratto viene concluso nell'ambito di un'offerta speciale, i prezzi mensili partono da 24,90 euro e ammontano a un massimo di 35,90 euro. In media, paghi 28 euro al mese. Se, invece, non firmi il contratto nell'ambito di un'offerta speciale, la tariffa mensile più conveniente è di 26,95 euro e la più cara 34,95 euro (il prezzo medio è di 31 euro al mese). Solitamente il modem (o router) per la connessione ad internet è compreso nei costi della tariffa mensile, così come i costi di attivazione. Quasi tutte le tariffe prevedono un numero illimitato di chiamate; dove vengono fatturati in base al consumo, ovvero in base ai minuti di chiamata.

Prima di firmare un contratto, è importante verificare la copertura e la velocità della rete dall'offerta pubblicizzata. Perché molto spesso ciò che i fornitori promettono non corrisponde ai fatti.

Le misure per mantenere la distanza sociale hanno coinciso con un aumento complessivo del traffico Internet del 51%: una connessione Internet affidabile è diventata praticamente indispensabile. La fibra ottica, perché sicura ed efficiente, è la modalità di connessione ideale.

Ci sono meno tariffe che prevedono solo il traffico vocale, e queste sono molto più chiare e facili da capire. In questo caso le tariffe vanno da un prezzo minimo di 14,90 euro al mese (con un'offerta speciale, altrimenti il ​​range delle tariffe parte da circa 18 euro al mese) ad un prezzo massimo di 27 euro. In media si pagano 20 euro al mese. Nella maggior parte dei casi il numero di chiamate è illimitato, gratuito e senza scatto alla risposta per le chiamate verso la rete fissa e mobile nazionale. La tariffa al minuto è diversa per le chiamate con numeri internazionali- ed è solitamente più alto. 

Nel caso in cui vengano effettuate molte telefonate internazionali, si consiglia di informarsi preventivamente presso il proprio provider sulla tariffa al minuto e sul canone di connessione, per non correre il rischio di incappare in una bolletta telefonica particolarmente "ripida". Infine, da considerare anche i costi di attivazione, che vanno da 30 euro a quasi 100 euro, e che variano a seconda del provider e anche a seconda che si debba o meno allestire una nuova linea di abbonati.

Telefonia mobile
Il mondo delle tariffe di telefonia mobile è ancora più complesso. Perché per questo segmento viene offerto un numero quasi esagerato di tariffe, sia dal "tradizionale" che da una serie di nuovi fornitori virtuali. Le tariffe esaminate sono molto distanti, sia in termini di prezzo (da 4,99 euro fino a 29,99 euro mensili) sia in termini di traffico dati e di chiamate e SMS disponibili. In considerazione della tendenza verso un maggiore utilizzo di video online e piattaforme per la messaggistica istantanea e social network, sono state prese in considerazione solo le offerte tariffarie che contengono almeno 30 GB al mese. Quasi tutte le offerte includono anche minuti di chiamata e un numero illimitato di SMS. Alcuni fornitori offrono anche tariffe speciali per determinati gruppi: under 16, under 30 e over 60 (o over 75).

Connessione a Internet tramite router / modem portatile
Per diversi anni è stato possibile concludere un contratto solo per una connessione Internet portatile. I router portatili generalmente non richiedono un caricatore, sono relativamente piccoli e possono essere collegati in modalità wireless. Le tariffe basate sul consumo sono state in gran parte sostituite da tariffe forfettarie. Il prezzo mensile varia in modo significativo a seconda del volume di dati: la tariffa più bassa è di 3 euro per 3 GB, la più alta è di 13,99 euro per 100 GB, ogni mese. Un fornitore offre anche la possibilità di firmare un'offerta di 12 mesi, in base alla quale i costi devono essere pagati come pagamento una tantum e il volume di gigabyte disponibile ogni mese è inferiore rispetto a una tariffa mensile. Il dispositivo di connessione a Internet può essere incluso o a pagamento ma nella maggiore parte dei casi non lo è.

Bruno Albertinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore