FEDE E RELIGIONI | venerdì 22 novembre 2019 13:24

FEDE E RELIGIONI | 03 giugno 2019, 18:00

Domani martedì 4 giugno saint François Caracciolo

Gesù e Maria, confido in Voi! (san Pio da Pietrelcina)

Domani martedì 4 giugno saint François Caracciolo

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Martedì 4 giugno

Visita ai Sacerdoti

Mercoledì 5 giugno

Vescovado mattino e pomeriggio

Udienze

Comando Gruppo Carabinieri di Aosta

ore 18.00

Partecipazione al 205° anniversario di fondazione dell'Arma dei Carabinieri

Aosta, Istituto San Giuseppe

ore 20.30 Partecipazione allo Spettacolo del Collegio

Giovedì 6 giugno

Pianezza - ore 10.00

Direttivo della Commissione Presbiterale Regionale

Chiesa Santuario dell'Immacolata

ore 18.30

S. Messa per l'incontro dei Focolari

Venerdì 7 giugno

Vescovado - mattino e pomeriggio

Udienze

Sabato 8 giugno

Cattedrale - Pont Suaz

ore 6.00

Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Aosta, Palazzo Lostan

ore 10.30

Benedizione dei nuovi Uffici della Soprintendenza per i beni e le attività culturali

Chiesa parrocchiale di Emarèse

ore 18.00 S. Cresime per le Parrocchie di Emarèse e Saint-Germain

Cattedrale

 ore 20.30

Veglia diocesana di Pentecoste

Domenica 9 giugno

Chiesa parrocchiale di Rhêmes-Saint-Georges

ore 11.00

S. Cresime per le Parrocchie di Introd, Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche e Villeneuve

Chiesa parrocchiale di Aymavilles

ore 15.00S. Cresime

Chiesa parrocchiale di Quart

ore 18.00S. Cresime

Lunedì 10 - mercoledì 12 giugno

RomaComitato CEI per la valutazione dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Venerdì 14 giugno

Vescovado

mattinoUdienze

Seminario Maggiore

ore 18.00Assemblea annuale di "Chiese Aperte" e S. Messa patronale di S. Bernardo

 

*Le Messager Valdotain ricorda martedì 4 giugno saint François Caracciolo

La Chiesa celebra  San Francesco Caracciolo Sacerdote

Si chiamava Ascanio Caracciolo e aveva il recapito presso la Congregazione dei Bianchi della Giustizia, che si dedicava all'assistenza dei condannati a morte, dove operava anche un altro sacerdote suo omonimo. Un giorno giunse una lettera, scritta dal genovese Agostino Adorno e da Fabrizio Caracciolo, abate di Santa Maria Maggiore di Napoli. I due si rivolgevano ad Ascanio Caracciolo - ma a quale dei due? - per chiedergli di collaborare alla fondazione di un nuovo Ordine, quello dei Chierici Regolari Minori. Il postino recapitò la lettera al giovane sacerdote, nato il 13 ottobre 1563 a Villa Santa Maria di Chieti e trasferitosi a Napoli a ventidue anni di età per completarvi gli studi teologici. All'eremo di Camaldoli scrisse la Regola, approvata poi nel 1588. L'anno dopo Ascanio emetteva i voti religiosi assumendo il nome di Francesco. Nel 1593 la piccola Congregazione tenne il primo capitolo generale e Francesco dovette accettare per obbedienza la carica di preposito generale. Intanto la congregazione approdava a Roma, alla chiesa di Sant'Agnese in piazza Navona. Francesco morì il 4 giugno 1608.

Il sole sorge alle ore 5,33 e tramonta alle ore 21,12.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore