/ Informazione economica e aziendale

Informazione economica e aziendale | 19 giugno 2022, 07:00

Un'estate in Valle d'Aosta: le destinazioni imperdibili

Sarà la Regione più piccola d'Italia, ma può offrire le montagne più imponenti del Vecchio Continente.

Un'estate in Valle d'Aosta: le destinazioni imperdibili

Sarà la Regione più piccola d'Italia, ma può offrire le montagne più imponenti del Vecchio Continente. Un patrimonio naturalistico davvero suggestivo, cui vanno ad affiancarsi castelli, borghi medievali, chiese e moltissimi musei. Se la stagione invernale ha mostrato importanti segnali di ripresa dopo il periodo caratterizzato dalle limitazioni legate alla Pandemia da Covid-19, la Valle d'Aosta si presta ottimamente anche a una vacanza estiva, con gli amici o in famiglia. Dagli appassionati di arte e storia, agli sportivi, nessuno rimarrà deluso.

Val d'Ayas: il celebre "lago Blu" e molto altro

In estate Val d'Ayes si trasforma in quella che non è azzardato definire una palestra a cielo aperto. Sempre più turisti, infatti, raggiungono la vallata per dedicarsi ad escursioni nelle sue ampie aree verdi. Gli amanti del trekking o delle arrampicate trovano pane per i loro denti. Sicuramente, il centro più conosciuto della Val d'Ayes è Champoluc, villaggio che, assieme a Saint-Jacques e Antagnod dà vita al capoluogo. Tra i laghi presenti è possibile ricordare il "lago Blu". Noto tra gli escursionisti è anche il laghetto di Brusson, posizionato a più di 1300 metri di altezza lungo la strada che conduce alla cittadina omonima. Una meta ideale anche per le famiglie con bambini; questi ultimi, in particolare, hanno l'occasione di divertirsi in un'area verde che include un parco giochi e numerose panchine.

La Val di Rhemes, tra animali selvatici e campi sportivi

Val di Rhemes si trova nella parte sud-occidentale della Valle d'Aosta, e rappresenta una classica vallata di formazione glaciale. Si estende ai piedi del massiccio della Granta Parey, e si distingue per la presenza di un nutrito gruppo di laghi alpini. Chi sceglie la Valle d'Aosta come destinazione per le proprie vacanze estive, magari sfruttando i collegamenti con autobus Itabus per arrivare comodamente, ha nella Val di Rhemes il punto d'approdo ideale per una giornata nella natura. Lasciate le due frazioni abitate (Rhemes Notre Dame e Rhemes Saint George), ad attendere chi ama mantenersi attivo anche in piena vacanza sono avventurose escursioni. Non sono, poi, così rari gli incontri con la fauna selvatica, in primis con camosci e stambecchi. Nella stagione estiva sono numerosi i turisti a partecipare a sessioni di arrampicata sportiva, o ad andare alla scoperta del territorio in mountain bike o in sella a un cavallo. Altri, invece, preferiscono rilassarsi con il canyoning o la pesca alla trota, o dilettandosi in una bella partita a tennis su campi immersi nel paesaggio verdeggiante.

Courmayeur: meta imperdibile sia in inverno che in estate

Sorge proprio ai piedi del Monte Bianco: si tratta di Courmayeur, destinazione privilegiata di chi vorrebbe vivere ogni momento libero con gli sci ai piedi. Alzando lo sguardo si rimarrà letteralmente incantati da un orizzonte che non teme confronti. La catena del Monte Bianco offre uno spettacolo unico, a partire dal Dente del Gigante. Non a caso, i dintorni di Courmayeur rappresentano la scelta ideale per un'escursione. Chi non ha grande esperienza potrà limitarsi al tracciato che conduce al Rifugio Elena. Più allenamento è richiesto dal percorso verso la vetta del Mont Chetif. Gli esperti di escursionismo di alta montagna avranno di che divertirsi, opportunamente affiancati da una guida alpina, fino a raggiungere le cime della catena del Monte Bianco. Le famiglie con bambini, dal canto loro, possono dedicarsi a passeggiate su percorsi pianeggianti nelle valli di Val Ferret e Val Veny.

Trascorrere qualche giorno di vacanza in Valle d'Aosta in piena estate significa riuscire a rilassarsi lontani dal caos tipico delle località costiere. Ricaricare le energie, tra passeggiate e soste in riva ai laghi, si rivela molto semplice anche per le persone più stressate. Se è vero che diverse persone saranno costrette quest'anno a rinunciare alle ferie estive a causa dei rincari, anche un semplice weekend in Valle d'Aosta è sufficiente a far ritrovare lo spirito giusto.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore