/ Informazione economica e aziendale

Informazione economica e aziendale | 10 giugno 2022, 07:00

Le differenze tra trampolino elastico rotondo e rettangolare

Saltare su un tappeto elastico è da sempre un’attività sana e divertente da realizzare all’aria aperta e capace di coinvolgere proprio tutti: dai bambini agli adulti.

Le differenze tra trampolino elastico rotondo e rettangolare

Saltare su un tappeto elastico è da sempre un’attività sana e divertente da realizzare all’aria aperta e capace di coinvolgere proprio tutti: dai bambini agli adulti. Esistono delle sostanziali differenze tra le varie tipologie presenti sul mercato, da sapere se si vuole acquistare uno di questi modelli per assicurarsi un’oasi di svago nel proprio giardino o cortile. Vediamo ora insieme le principali caratteristiche che stabiliscono le diversità tra trampolini rotondi e rettangolari.

Trampolino elastico rotondo

Il tappeto elastico rotondo rappresenta una scelta ideale per tutti i tipi di saltatori, a partire da bambini piccoli e principianti. Questo deriva dal fatto che la forma rotonda assicura che le molle di supporto siano tese allo stesso modo lungo tutto il perimetro: in questo modo anche i saltatori meno esperti e più delicati saranno riportati automaticamente al centro del tappeto ad ogni salto, evitando così di finire nei pressi del bordo e quindi di incorrere in situazioni pericolose. Inoltre, questa soluzione permette di fare salti in maniera facile mantenendo sempre l’equilibrio: sicurezza e divertimento per saltare ed esercitarsi.

Ovviamente il trampolino elastico rotondo rende necessaria una discreta quantità di spazio, in quanto non può adattarsi agli angoli, ma garantisce sicurezza, salti agevoli, equilibrio e robustezza extra grazie alla sua forma.

Trampolino elastico rettangolare 

Passiamo ora al trampolino elastico di forma rettangolare. I vantaggi di questo set up si possono riassumere in minor occupazione dello spazio, superficie di salto più ampia, salti più controllati e propensione per le acrobazie più originali. Anche questa tipologia è disponibile in dimensioni ridotte (adatto per i bambini) e più estese, ideale per adolescenti e saltatori esperti. La caratteristica forma con molle a tensione permette di effettuare salti più alti rispetto al trampolino rotondo, così da rimbalzare in modo più fluente e fare acrobazie sull’intera superficie del tappeto: divertimento assicurato. Un risvolto da non sottovalutare è rappresentato dal fatto che occuperà meno spazio dal momento che si può facilmente posizionare in un angolo adattandosi anche ai giardini di dimensioni più ridotte. Il trampolino elastico adulti rettangolare, quindi, è l'accessorio outdoor ideale per saltatori pieni di energia e fantasia.

Quale scegliere?

Riassumendo, nonostante entrambi i modelli siano a prova di bambino, un trampolino elastico rotondo è più adatto a bambini e saltatori meno esperti grazie alla sua grande sicurezza e alla potenza di salto ridotta, mentre un saltatore più grande ed esperto sarà indirizzato a scegliere un modello rettangolare per mettere in mostra le proprie capacità acrobatiche. Un fattore da non sottovalutare, infine, è la conformazione del giardino o dello spazio dove si vuole installare il trampolino: un trampolino elastico rettangolare si adatterà alla maggior parte delle aree, mentre per quanto riguarda i modelli rotondi sarà bene valutare se lo spazio a disposizione è sufficiente.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore