/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 24 gennaio 2022, 18:00

Domani martedì 25 gennaio Coversion de saint Paul

Questa vita dura poco. L'altra dura in eterno. (San Pio di Pietralcina)

Domani martedì 25 gennaio Coversion de saint Paul

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Mercoledì 26 gennaio
Pianezza - ore 9.30-12.30
Riunione della Commissione Presbiterale regionale

Seminario - ore 17.00
Consulta delle Aggregazioni laicali

Giovedì 27 gennaio
ore 8.30-12.30
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Venerdì 28 gennaio
ore 9.00-13.00
Riunione in videoconferenza del Comitato CEI per la valutazione
dei progetti di intervento a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell'edilizia di culto

Domenica 30 gennaio
Cattedrale - ore 7.30
S. Messa

Le Messager Valdotain ricorda Coversion de saint Paul

La Chiesa celebra Conversione di San Paolo Apostolo

Convertirsi, ovvero, secondo l'etimologia, invertire la direzione. Eppure san Paolo, in cammino tra Gerusalemme e Damasco alla caccia dei cristiani, che considerava eretici, non è tornato indietro. Una luce, una voce, l'umiliazione della caduta - gli Atti degli Apostoli narrano l'evento al capitolo 9 - e poi la cecità: Saulo divenne così un uomo nuovo. Eppure continuò sulla strada e raggiunse la sua meta, Damasco. Ma non come aveva immaginato e sperato, perché vi fu condotto come un infermo. La strada rimase quella ma gli occhi di Paolo ne vedevano una diversa, una nuova: quella vecchia lo portava verso l'odio, quella nuova verso la luce. Allora forse, convertirsi significa non tanto cambiare strada, ma "trasformare" la propria strada.

Il sole sorge alle ore 7,59e tramonta alle ore 17,13

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore