/ Informazione economica e aziendale

Informazione economica e aziendale | 24 settembre 2021, 07:00

Centro massaggi ad Aosta: guida per nuove attività

Per aprire un centro massaggi ad Aosta, per prima cosa, bisogna rivolgersi alla Regione che vi saprà dare le informazioni esatte sulla procedura burocratica. Questo perché ogni Regione gestisce questi istituti in maniera diversa

Centro massaggi ad Aosta: guida per nuove attività

La pratica di andare a fare un massaggio sta diventando sempre più comune ai nostri giorni. Fino a qualche tempo fa, invece, era appannaggio dei ricchi o di chi aveva molto tempo libero e pazienza. Questa richiesta ha fatto sì che aumentassero i centri benessere e massaggi e che questo con gli anni diventasse un mercato particolarmente redditizio. Anche ad Aosta, che può sembrare un piccolo centro, un centro massaggi può avere un enorme successo e attirare molta clientela. Come ogni attività commerciale, anche gli istituti di bellezza e strutture dedicate al benessere devono partire col piede giusto per sfondare realmente nel mercato. Anche perché, ricordiamo sempre che, dove c'è tanta domanda c'è anche tanta concorrenza.

Aprire un centro massaggi: i presupposti

Per aprire un centro massaggi ad Aosta, per prima cosa, bisogna rivolgersi alla Regione che vi saprà dare le informazioni esatte sulla procedura burocratica. Questo perché ogni Regione gestisce questi istituti in maniera diversa. Per aprire un centro massaggi ad Aosta, quindi, bisogna conoscere la legislazione. Le casistiche potrebbero sembrare poche e, invece, si tratta di molte varianti che influenzeranno l'apertura dell'attività. Ad esempio, la Regione può stabilire che i centri massaggi vengano aperti e gestiti solo da chi abbia una determinata certificazione, legata a corsi professionali e studi. Oppure, se si apre il centro massaggi da imprenditori, è possibile che il solo personale debba avere questi requisiti, mentre il titolare figura come qualsiasi persona d'affari che gestisce un'attività. Anche gli impiegati, oltre al direttore tecnico, devono essere qualificati, ciascuno per la specifica manzione che svolge.

Centri massaggi e legislazione: le attività mediche

Per quanto riguarda l'iscrizione al centro e l'utilizzo degli strumenti, in genere la normativa è accomunata a quella valida per i centri estetici con macchinari. L'unica differenza, sempre a livello generico, risiede nella parte relativa alle cabine di massaggio. Questo, però, dipende dal singolo caso e non si può prevedere a priori. Se quindi si possiedono macchinari particolari è bene controllare le normative a riguardo prima di aprire il proprio centro. Infine, è bene considerare che dal punto di vista legale, i professionisti che lavorano privatamente possono essere assunti, purché la loro attività non comprenda trattamenti a fine medico, estetico o curativo.

Centro Massaggi: niente di più che un'attività commerciale

Per ultima cosa è bene non dimenticare che, aprendo un Centro Massaggi si avvia un'attività commerciale a tutti gli effetti che richiede l'amministrazione e le attenzioni del caso. Per questo prima di avviare l'attività è sempre utile rivolgersi a professionisti nel campo del marketing, per progettare al meglio l'avvio. Sarete più sicuri nel stipulare i contratti, nelle questioni burocratiche, ma anche dal punto di vista economico. Questo perché un professionista può dare consigli specifici sulla zona dove si intende aprire la propria attività, sui competitors sul mercato e sulle strategie attuali più efficaci. Può dare consigli su come avviare la propria attività a livello pubblicitario, cioè come fare in modo che prima ancora dell'apertura ci siano dei clienti pronti a provare l'attività. Può offrire un anticipo sui costi, in modo da non essere impreparati ai primi imprevisti. Infine, oltre ai professionisti nel campo del marketing, bisogna anche considerare la propria Partita IVA. Come ogni attività, bisogna trovare il giusto punto di convenienza e soluzioni quanto più personali possibili. Una buona soluzione può essere Fiscozen che permette di aprire partite IVA online a costi molto bassi, per le ditte individuali a soli 200 € + IVA. A questo punto, non resta che l'inaugurazione del proprio centro massaggi ad Aosta.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore