/ SOS Quattro Zampe

SOS Quattro Zampe | 05 dicembre 2022, 11:35

Due mamme San Bernardo danno alla luce 16 cuccioli

Entrambe le femmine di San Bernardo «Athena du Grand St. Bernard» e «Djune du Grand St. Bernard» sono diventate mamme per la prima volta.

Due mamme San Bernardo danno alla luce 16 cuccioli

Sia le mamme sia i papà delle piccole palle di pelo provengono dall’allevamento della fondazione, anche se da linee diverse. Sarà possibile ammirare i cuccioli a Barryland a partire da fine dicembre.

Nelle prime ore del mattino del 20 novembre 2022 sono nate le quattro femmine e i cinque maschi di «Athena du Grand St. Bernard», femmina a pelo corto di tre anni e mezzo. Il papà dei cuccioli è il San Bernardo a pelo lungo di due anni e mezzo «Dasty du Grand St. Bernard», anch’esso nato alla Fondation Barry e riconosciuto quale ma-schio da riproduzione da quest’anno. Per Athena si tratta della prima cucciolata e si sta prendendo cura in modo eccellente dei suoi piccoli – i quali avranno tutti un nome che inizia per «N».

All’inizio dell’anno, Athena ha superato con successo la prova di idoneità per essere riconosciuta quale femmina da allevamento. È una cagnolina molto socievole e apprezza il contatto con le persone. Svolge periodicamente interventi in qualità di cane sociale in diversi istituti. Sarà possibile seguire quotidianamente sin d’ora lo sviluppo dei cuccioli di Athena via webcam sul sito www.fondation-barry.ch.

Il 25 novembre 2022, la famiglia della Fondation Barry si è ulteriormente allargata con l’arrivo di cinque femmine e due maschi. Tutti godono di buona salute. «Djune du Grand St. Bernard» – femmina di due anni e mezzo anch’essa a pelo corto – è cresciuta presso la fondazione e quest’anno ha superato con successo l’esame per il riconoscimento quale femmina da allevamento. Fa parte della stessa cucciolata del papà dei cuccioli di Athena, «Dasty du Grand St. Bernard».

Anche Djune è una mamma fantastica e si prende meravigliosamente cura della sua prima cucciolata. Il papà dei piccoli è «Elias du Grand St. Bernard», un ottimo maschio da riproduzione allevato dalla Fondation Barry ma che ora è di proprietà privata. A tutti i cuccioli di Djune ed Elias saranno dati nomi che iniziano con la lettera «O» – anche se non sono ancora stati decisi.

Una volta raggiunta l’età di sei settimane – vale a dire più o meno dal 31 dicembre – sarà possibile ammirare i cuccioli a Barryland di Martigny. Proprio agli inizi di gennaio, la Fondation Barry è in attesa di un’altra cucciolata: la gravidanza di «Ann vom Baronenschloss», detta «Abby», è stata confermata proprio in questi giorni.

red.py

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore