/ Speciale Saison Culturelle

Speciale Saison Culturelle | 06 aprile 2022, 20:00

Il primo show internazionale della No Gravity

L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione Autonoma Valle d’Aosta propone, nell’ambito della Saison Culturelle Spectacle 2021/2022, lo spettacolo Inferno 2021, della compagnia di danza No Gravity Theatre, sabato 9 e domenica 10 aprile 2022, alle ore 20.30, al teatro Splendor di Aosta

Il primo show internazionale della No Gravity

NO GRAVITY THEATRE

INFERNO 2021

Dante’s Hell 

Una creazione di Emiliano Pellisari

danzatori

Mariana/P (principal dancer)

Eva Campanaro, Francesco, Saverio Cifaldi, Giada Inserra ,Leila Ghiabbi

Dopo anni ritorna il primo show internazionale della No Gravity con una nuova produzione, nuove musiche e nuove scene in occasione delle celebrazioni dantesche per i 700 anni. In 15 anni la critica ha tentato di interpretare lo spettacolo INFERNO come un’opera di danza. Non è danza, nel senso che non appartiene alla storia della danza. I danzatori non danzano ma eseguono movimenti in scena secondo una grammatica coreografica che non ha nulla a che vedere con il mondo e la storia della danza: né classica né contemporanea.

I danzatori sono le super-marionette: sono utilizzati per le loro capacità atletiche, il loro talento musicale, la bellezza del gesto. In questo Inferno nuova edizione 2021 il corpo umano è violentato dalla forza cinetica del volo aereo, fasciato da tessuti bagnati, bendato da corde e stracci, appeso in aria. Il corpo umano è autocontrollato con movimenti geometrici, azioni perfette. Non sono corpi umani ma marionette che agiscono nello spazio creando disegni e simmetrie come mattoni incastonati su una parete, sono tasselli di un mosaico che produce armonie e disarmonie secondo il volere dispotico del direttore di scena. È la scena senza scenografie, è la scena dove non ci sono né attori, né danzatori, né mimi ma agiscono solo delle supermarionette. È la realizzazione del sogno di Gordon Craig. Danzatori, atleti e acrobati sfidano la gravità e immagini straordinarie appaiono dal buio in una carrellata senza sosta di effetti. Un mondo dove il reale e il virtuale si mischiano in un caleidoscopio di immagini sorprendenti tratte dalle immagini più forti dantesche. Un inferno paradossale come Escher, assurdo come Magritte, crudelmente caravaggesco. Uno spettacolo dove il disegno della luce, la musica e l’illusione si coniugano con la danza, l’atletica circense e la mimica. La musica contemporanea di Scelsi, l’elettronica di Terry Ryley e le sonorità world ideate in studio con musicisti, attori che recitano e ingegneri del suono ricreano atmosfere ultramondane dove l’energia e il ritmo incalzante si intervallano con la calma e la meditazione dei momenti poetici.

Si invitano gli spettatori a leggere, prima di recarsi a teatro, il Regolamento di accesso al Teatro Splendor, scaricabile sul sito regionale www.regione.vda.it al link https://www.regione.vda.it/<wbr></wbr>cultura/eventi_spettacoli/<wbr></wbr>saison_culturelle/default_i.<wbr></wbr>aspx

Si ricorda in particolare che il Teatro aprirà indicativamente 45 minuti prima dello spettacolo, e che gli spettatori devono presentarsi muniti di Super green pass, di un documento di identità valido e con la mascherina Ffp2 che deve essere indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno del Teatro e durante lo spettacolo.

I biglietti si possono acquistare alla biglietteria della Saison culturelle e sul sito www.ticketone.it fino a esaurimento posti.

I posti eventualmente disponibili saranno messi in vendita, il giorno stesso dello spettacolo, al botteghino del Teatro dalle ore 13.30.

Lo spettacolo è incluso negli abbonamento MIX GIALLO e MIX ROSSO.

Biglietto intero € 20,00, ridotto € 16,00

Punto vendita

MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE, Piazza Roncas 12, Aosta

Dal lunedì al sabato, dalle ore 13.30 alle ore 18.30

Telefono 0165 32778

Sito internet www.regione.vda.it  e-mail saison@regione.vda.it

La Saison Culturelle 2021/2022 è realizzata dall’Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore