/ L'arrière pensée

In Breve

L'arrière pensée | 21 settembre 2021, 10:30

HALTELÀ, LE DÉPARTEMENT DE LA DOIRE EST LÀ!

Non c’è fatto o atto politico che non nasconda una arrière-pensée, anche e soprattutto chez-nous. Noi vediamo tante cose, noi sappiamo tante cose e qui cerchiamo di darvene una lettura critica e trasparente

HALTELÀ, LE DÉPARTEMENT DE LA DOIRE EST LÀ!

C’è una particolarità tipica delle nostre terre, da sempre e sotto ogni bandiera. Quando tutti sono presi dall’osservazione delle crisi, degli scandali e dei processi e processini ecco che negli uffici sornionamente qualcosa si muove.

Sarà che sia meglio stare in silenzio e nulla dire, come vogliono i vertici di via Guido Rey. Ma non solo. Eh si, perché nelle stanze qualche voce si leva e la colonizzazione eporediese della nostra Sanità è dietro l’angolo.

I nostri spifferi dicono che ad Ivrea ci sia una grande attesa per vedere finalmente chiuse due procedure di selezione che porteranno in Valle soggetti di cui laggiù si sono stancati. Voci, diranno i più, speranze diranno i nemo: solita storia diciamo noi! 

Ecco che però così, sì proprio cosi, non va bene e sembra quasi che questo divieto preventivo abbia quasi il fine di creare una coltre di gran silenzio sulla nostra sanità perennemente commissariata. 

Quale sarà dunque il risultato di queste selezioni? Noi temiamo di saperlo (lo abbiamo detto) e questo non è detto che si basi su principi di CORRETTA e LIBERA valutazione di chi dovrà fare le selezioni: chi di dovere, per pietà, indaghi!



Père Joseph

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore