/ Casa subito

Casa subito | 11 febbraio 2021, 09:07

Comprare e vendere casa? Attenzione ai comportamenti scorretti di alcune agenzie!

INTERVISTA A PATRIZIA DIEMOZ - La proposta irrevocabile di acquisto e di vendita prima del compromesso, il contratto preliminare e quello definitivo, i controlli sull’appartamento: ecco tutto ciò che c’è da sapere prima di procedere a una vendita o un acquisto immobiliare

Comprare e vendere casa? Attenzione ai comportamenti scorretti di alcune agenzie!

Ci sono alcune regole che è bene conoscere se si intende comprare o vendere casa, anche perché, soprattutto l’acquisto di un immobile, è un momento assai importante nella vita economica di un risparmiatore e per il quale spesso si lavora una vita intera.

Quando si decide di comprare casa, il tempo da dedicare all'affare, le incombenze da assolvere e le precauzioni da prendere sono molte, per questo è utile affidarsi ad una agenzia immobiliare. Tuttavia non è detto che l'agente immobiliare sia sempre garanzia di professionalità e competenza: ci si potrebbe imbattere in un mediatore non autorizzato o in una persona disonesta e senza scrupoli che ha come unico obiettivo quello di ottenere la provvigione.

Per capirne di più Aostacronaca.it ha intervistato Patrizia Diemoz, titolare dell’omonima agenzia immobiliare, tra le più conosciute in Valle, per sapere se e come ci si può tutelare da eventuali ‘fregature’ o comportamenti scorretti.

Signora Diemoz, che indicazioni possiamo dare ad un acquirente o a chi vuol vendere casa?

“Per ridurre i rischi connessi ad operazioni di compravendita o locazione scorrette e per capire se abbiamo a che fare con un’agenzia immobiliare onesta e trasparente innanzitutto bisogna iniziare a diffidare da coloro che cercano immobili mettendo i bigliettini nelle buche delle lettere: infatti chiamando il numero indicato risponderà colui che, dicendo di avere il cliente, vuole in realtà far firmare un contratto di incarico vincolante per mesi”.

Spesso si ricevono telefonate di mediatori che dicono di avere clienti disposti all’acquisto…

“Infatti!”

Ci spieghi…

“Ci sono ‘agenzie’ che chiamano al telefono dicendo di avere uno o più clienti, quando spesso non è vero e se il proprietario fa presente che ha già un contratto di esclusiva con un’altra agenzia, ribadiscono che non sussiste il problema, omettendo di dire che c’è il forte rischio di pagare delle penali per non aver rispettato il contratto che hanno già in essere”.

Sicuramente questi comportamenti vanno a penalizzare quei proprietari che hanno urgenza di vendere/locare o che hanno perso la speranza, giusto?

“Esatto! E’ bene sapere che un’agenzia corretta e professionale sottopone al cliente venditore o locatore un contratto di mediazione immobiliare attraverso il quale specifica i servizi resi, la durata dell’incarico, la misura della provvigione, le condizioni della compravendita, la modalità per la disdetta del mandato, la presenza di penali o costi extra e così via. Un’agenzia seria ed affidabile spiega in maniera esaustiva ai propri clienti come funziona il contratto di esclusiva e non mette le persone in condizione di dover pagare penali o risarcimenti danni pur di ottenere un contratto di mandato”

Il potenziale acquirente che vuole formulare una proposta di acquisto cosa deve sapere riguardo alla caparra da versare?

“Dopo aver firmato la proposta irrevocabile di acquisto occorre versare la caparra. L’assegno bancario deve essere intestato solo ed esclusivamente al venditore. Diffidare da quei mediatori che chiedono di mettere il proprio nome sull’assegno bancario!”.

E per quanto riguarda i compensi per la mediazione?

“E’ importante conoscere la percentuale che spetta al mediatore così come le modalità di pagamento. La provvigione spetta all’agenzia solo dopo aver formalmente concluso l’affare e se nel compromesso ci sono delle condizioni sospensive, come ad esempio l’accettazione del mutuo, solo dopo che la condizione si è verificata l’agenzia ha il diritto alla provvigione”.

Gli agenti immobiliari hanno degli obblighi da rispettare per esercitare?

“Certo! Per poter esercitare l’agente immobiliare ha l'obbligo di stipulare una polizza assicurativa per i danni causati da negligenza, colpa o errori professionali. Si tratta di un’assicurazione sulla responsabilità civile che la legge ha reso ormai obbligatoria, pena la sospensione dell’esercizio dell’attività”.

In conclusione, da quanto spiegato da Patrizia Diemoz, chi vuole vendere o affittare casa deve rivolgersi esclusivamente agli agenti immobiliari qualificati, che come tali sapranno indirizzare e consigliare sulla scelta più adeguata da seguire.

E’ dunque il caso di ribadire che il ruolo dell’agente immobiliare è fondamentale per la tutela del consumatore e per il buon andamento della compravendita immobiliare.

Massima attenzione ai comportamenti scorretti messi in atto da soggetti che non sono abilitati all’esercizio dell’attività di agente immobiliare o che non conoscono il significato dell’etica professionale.

piero.minuzzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore