/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 19 ottobre 2020, 20:33

Dominidiato ‘Senza aiuti concreti moriamo. Subito contributi per catering, bar e locali serali’

La nuova stretta del Governo nella lotta al Convid preoccupa Fipe-Confcommercio VdA soprattutto alla luce del fatto che tra una settimana è prevista un nuovo giro di vite che causerà numerosi decessi tra le imprese

Dominidiato ‘Senza aiuti concreti moriamo. Subito contributi per catering, bar e locali serali’

A livello nazionale Fipe-Confcommercio assicura: “Scongiurare una nuova chiusura generalizzata deve essere la priorità assoluta per ciascuno di noi. Ma stiamo chiudendo uno dopo l'altro. Se agli operatori della ristorazione e dell’intrattenimento viene chiesto l'ennesimo sacrificio, è necessario che lo Stato ci metta nelle condizioni di sopravvivere”.

L’ultimo Dpcm, infatti, avrà un effetto devastante sul catering, sui bar e soprattutto sui locali notturni e sulle imprese dell’intrattenimento. A livello nazionale si parla di una mazzata sui fatturati dei pubblici esercizi da 470 milioni di euro ogni mese. “Ecco perché è necessario – aggiunge Dominidiato - destinare immediatamente contributi a fondo perduto per coprire i mancati incassi”.

Urge incrementare i controlli per punire i comportamenti irresponsabili e scorretti e non obbligare a chiudere le attività. L’obiettivo deve essere quello di ridurre al minimo indispensabile la durata delle nuove misure restrittive.

Graziano Dominidiato si rivolge ancora alla prossima giunta regionale perché prosegua, con maggiore determinazione ed efficienza le iniziative messe in campo dalla Giunta Testolin. “Mi auguro – conclude il presidente di Confcommercio VdA – che gli aiuti al nostro comparto e a tutto al settore produttivo ed economico siano una priorità indifferibile ed già ora auspichiamo che non appena insediato il nuovo governo valdostano abbia la disponibilità ad incontrarci”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore