/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 07 ottobre 2020, 12:59

Soci Confidi CTS VdA ritornato in Valle entrando in Valfidi

Dominidiato ‘Per numerose aziende accesso al credito più facile con il ritorno in Valle dopo il trasferimento a Torino delle pratiche’

Graziano Dominidiato, presidente Confcommercio-Fipe VdA

Graziano Dominidiato, presidente Confcommercio-Fipe VdA

A conclusione di due anni di intenso lavoro della Dirigenza di Confcommercio VdA è stata portata a termine la cessione del ramo di azienda da Ascom fidi Nordovest a Valfidi  dei soci di Confidi C.T.S. Valle d’Aosta confluito appunto in  AscomFidi Piemonte nel marzo 2016.

“Abbiamo la consapevolezza – commenta con soddisfazione Graziano Dominidiato, Presidente di Confcommercio VdA – di aver agito per l’esclusivo interesse delle nostre aziende e dell’intero comparto del Commercio e dei pubblici esercizi che hanno così in Valfidi uno strumento efficiente e dinamico per accedere al credito”.

Dominidiato rende atto ai vertici di Valfidi di aver contribuito con grande sensibilità e determinazione a favorire il ritorno in Valle delle circa 600 aziende che nel 2016 erano confluite  nel consorzio fidi piemontese.

Nel CdA di Valfidi a rappresentare Confcommercio VdA è Adriano Valieri, Direttore Generale dell’associazione, che spiega: “Il ritorno ad Aosta ci permetterà di assicurare alle nostre imprese, intervenendo sin dalla loro costituzione, un aiuto più tempestivo a risolvere le complesse problematiche della finanza d’impresa attraverso il rilascio di garanzie fideiussorie, in loro favore grazie a specifiche convenzioni stipulate con gli Istituti di credito”.

Infatti, come ricorda Valieri, Valfidi può intervenire in tutte le forme tecniche del credito sia a breve sia a medio lungo termine, inclusi leasing e factoring, e fornire consulenza in materia di credito agevolato.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore