ECONOMIA - 28 febbraio 2024, 09:06

Polizze dormienti prescritte: nuova finestra per richieste di rimborso parziali

Le nuove domande di rimborso possono essere presentate dalle ore 12:00 del 26 febbraio alle ore 23.59 del 10 aprile 2024 esclusivamente attraverso il Portale Unico Consap, previa registrazione dei richiedenti

Polizze dormienti prescritte: nuova finestra per richieste di rimborso parziali

Si apre una nuova iniziativa di rimborso parziale per le polizze dormienti prescritte. La Concessionaria servizi assicurativi (Consap) è stata incaricata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy della gestione degli indennizzi parziali in favore dei consumatori, titolari di polizze vita affluite al Fondo per indennizzare le vittime di frodi finanziarie, danneggiati dalle modifiche intervenute con efficacia retroattiva in tema di prescrizione. Come spiega una nota Consap, l’iniziativa, grazie alla disponibilità di fondi residui del precedente avviso, “consente ai titolari di polizze vita prescritte di richiedere un rimborso parziale fino al massimo del 50%”.

Decorso il termine di prescrizione, le polizze vita non rimborsabili sono devolute al Fondo. Ma il Ministero dello Sviluppo Economico (ora Ministero delle imprese e del made in Italy) ha intrapreso nel tempo alcune iniziative, la cui gestione è stata affidata a Consap, per indennizzare parzialmente i beneficiari di polizze vita che scontavano una prescrizione di un anno (fino all’entrata in vigore della L. 166/2008) o due anni (fino al 2012) rispetto al termine decennale poi introdotto dal D.L. 179/2012. Negli anni le iniziative di rimborso per la presentazione di domande di rimborso parziale hanno preso in considerazione le polizze con evento (scadenza o decesso dell’assicurato) avvenuti tra il 2.01.2006 ed il 19.10.2010.

La Consap ha dunque la gestione delle domande di rimborso delle somme relative alle “Polizze dormienti”.

“Sono rimborsabili, fino ad un massimo del 50%, le polizze, il cui diritto alla riscossione sia maturato successivamente alla data del 1° gennaio 2006 e lo stesso diritto si sia prescritto entro il 19 ottobre 2012, e che soddisfino tutti i requisiti previsti dal nono Avviso di rimborsabilità”.

Le nuove domande di rimborso possono essere presentate dalle ore 12:00 del 26 febbraio alle ore 23.59 del 10 aprile 2024 esclusivamente attraverso il Portale Unico Consap, previa registrazione dei richiedenti.

Le condizioni che devono essere soddisfatte sono le seguenti:

  1. evento (morte/vita dell’assicurato) o scadenza della polizza che hanno determinato il diritto a riscuotere il capitale assicurato, intervenuto successivamente alla data del 1° gennaio 2006;

  2. prescrizione di tale diritto intervenuta entro il 19 ottobre 2012;

  3. rifiuto della prestazione assicurativa, da parte dell’Intermediario, per effetto della suddetta prescrizione e conseguente trasferimento del relativo importo al Fondo rapporti dormienti;

  4. non aver già ricevuto alcun rimborso, anche parziale, nell’ambito di uno dei precedenti otto avvisi di presentazione delle domande per polizze dormienti.

Per ogni approfondimento è possibile consultare l’Avviso di rimborsabilità che descrive in dettaglio come fare per presentare la richiesta e quali documenti allegare, e chiarisce anche come viene determinato il rimborso parziale (fino a un massimo del 50%) dell’importo della polizza devoluto dall’Intermediario al Fondo rapporti dormienti. Per eventuali informazioni o chiarimenti sulla procedura di rimborso è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo polizzedormienti@consap.it.


Bruno Albertinelli

SU