Le Messager Campagnard - 29 dicembre 2023, 16:39

Pubblicati i bandi per gli interventi a superficie e a capo del CSR 23/27 e per i pagamenti agro-ambientali e l’agricoltura biologica del PSR 14/22

Carrel 'In questi mesi, le Strutture dell’Assessorato e AREA VdA hanno lavorato ad una accurata revisione degli interventi a superficie e a capo del CSR 23/27 e delle misure agro-ambientali e per l’agricoltura biologica del PSR 14/22'

Marco Carrel

Marco Carrel

AREA VdA ha pubblicato i bandi della campagna 2024 relativi a cinque interventi a superficie e a capo del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale 2023/27 della Valle d’Aosta, in attuazione del Piano Strategico della PAC 2023/27 (PSP 2023/27). 

Nello specifico, si tratta degli interventi:

  • SRA08 Gestione prati e pascoli permanenti, che prevede un pagamento annuale per ettaro a favore dei beneficiari che si impegnano volontariamente nell’adesione agli interventi agroambientali di gestione dei prati permanenti e dei pascoli per un periodo di cinque anni;
  • SRA29 Pagamento al fine di adottare e mantenere pratiche e metodi di produzione biologica, che prevede un pagamento annuale per ettaro a favore degli agricoltori o delle associazioni di agricoltori che si impegnano volontariamente a convertire e a mantenere le superfici coltivate ad agricoltura biologica per un periodo di cinque anni;
  • SRA30 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali, che prevedere l’erogazione di un sostegno annuale per UBA (Unità di Bestiame Adulto) agli allevatori che si impegnano a sottoscrivere una serie di impegni migliorativi delle condizioni di allevamento del loro bestiame;
  • SRB01 Sostegno alle zone con svantaggi naturali di montagnache prevede l’erogazione di un’indennità annuale per ettaro a compensazione degli svantaggi che gli agricoltori valdostani devono affrontare per svolgere il loro lavoro in aree di montagna;
  • SRC01 Pagamento compensativo per le zone agricole Natura 2000, che riconosce agli agricoltori un pagamento annuale per ettaro per i costi aggiuntivi e il mancato guadagno derivanti dai vincoli e dalle restrizioni applicati nelle aree Natura 2000.

Per beneficiare degli aiuti previsti dagli interventi SRA08 e SRA29, che prevedono impegni quinquennali, gli agricoltori sono tenuti al rispetto delle condizioni di ammissibilità, degli impegni e degli obblighi previsti a partire dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2028.

Per beneficiare degli aiuti previsti dagli interventi SRA30, SRB01 e SRC01, che prevedono impegni annuali, gli agricoltori sono tenuti al rispetto delle condizioni di ammissibilità, degli impegni e degli obblighi previsti a partire dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2024.

È importante ricordare che la raccolta delle domande è avviata attraverso una procedura “condizionata”, ovvero subordinata all’approvazione delle modifiche al PSP 2023/27 e alle singole schede degli interventi da parte della Commissione europea. Tali modifiche potrebbero comportare significativi adeguamenti alle condizioni di partecipazione e ai premi previsti dagli interventi in questione.

Parallelamente all’avvio dei nuovi bandi del CSR 2023/27, poiché rimangono ancora in vigore i sostegni previsti dalla misura 10 Pagamenti agro-climatico-ambientali e dalla misura 11 Agricoltura biologica del PSR 2014/22, AREA VdA ha pubblicato anche i bandi relativi a queste due misure, consentendo così la prosecuzione dei pagamenti a favore degli agricoltori che hanno sottoscritto gli impegni negli anni precedenti.

In questi mesi, le Strutture dell’Assessorato e AREA VdA hanno lavorato ad una accurata revisione degli interventi a superficie e a capo del CSR 23/27 e delle misure agro-ambientali e per l’agricoltura biologica del PSR 14/22 - sottolinea l’Assessore Marco Carrel -. Era infatti molto importante riuscire a garantire, attraverso la pubblicazione di questi bandi, che il passaggio tra le due programmazioni fosse il più graduale possibile, per permettere agli agricoltori di beneficiare delle opportunità offerte.

Tutti i bandi sono pubblicati sul sito internet della Regione, nel Canale tematico Agricoltura (www.regione.vda.it/<wbr></wbr>agricoltura ) e sul sito di AREA VdA (www.area.vda.it ). Le domande devono essere presentate attraverso i Centri di Assistenza Agricola, dopo l’aggiornamento del fascicolo aziendale e attraverso l’utilizzo della specifica procedura informatica messa a disposizione da AGEA sul portale SIAN (www.sian.it ), nei tempi e con le modalità che verranno stabilite dall’Organismo Pagatore AGEA.

Eventuali chiarimenti e informazioni possono essere chiesti all’Autorità di gestione e a AREA VdA. Le spiegazioni su aspetti di carattere generale saranno anche pubblicate sul sito internet www.area.vda.it.

red.eco.

Ti potrebbero interessare anche:

SU