Consiglio Valle - 29 dicembre 2023, 16:50

Saint Christophe: La Statale 26 che attraversa il comune è dichiarata centro abitato

Il Consiglio Comunale di Saint-Christophe si è riunito il 29 dicembre 2023 per una sessione decisiva

Saint Christophe: La Statale 26 che attraversa il comune è dichiarata centro abitato

In apertura dei lavori, il sindaco Paolo Cheney ha comunicato che l'Anas ha contattato l'amministrazione comunale riguardo al tratto di SS26 che attraversa l'area, dichiarandola ufficialmente centro abitato. Questa notizia ha generato un dibattito in merito al progetto di riqualificazione stradale.

Un altro tema di rilievo è stato l'organizzazione del Carnevale di Sorreley, per il quale sono stati stabiliti accordi tra l'Associazione del Carnevale, i gestori dei padiglioni e la compagnia Le Badeun de Choueléy. Si sono definiti contributi per la compagnia teatrale, per la locazione del padiglione e la gestione della viabilità durante le serate di festa.

Inoltre, è stata discussa una richiesta di interventi tecnici per il Forno, che ha chiesto manutenzione all'impastatrice e all'impianto di acqua calda, da effettuare prima delle prossime giornate di produzione di pane.

Nel prossimo mese, sono previsti incontri con i residenti di Sorreley, Senin, Pallin e capoluogo per affrontare temi riguardanti il servizio idrico, la gestione dei rifiuti, l'imposta di soggiorno e l'affitto turistico.

Il Consiglio ha approvato variazioni al bilancio di previsione 2023/25, compreso un prelievo dal fondo di riserva di 19.536 euro. Inoltre, è stata ratificata la convenzione con Service des Eaux Valdôtaines srl per il subentro nella gestione del servizio idrico integrato.

Tra gli altri argomenti affrontati, vi sono stati l'esame delle aliquote IMU e la definizione dell'imposta di soggiorno per il 2024, in linea con le direttive regionali.

La seduta si è conclusa con la decisione di sciogliere l'Associazione Asilo Nido Saint-Christophe - Quart - Brissogne, con il passaggio della struttura all'Asilo Nido comunale. Si è anche valutata l'opportunità di impiegare l'avanzo di amministrazione per migliorare la struttura, che resterà gestita in convenzione all’Unité des Communes valdôtaines Mont-Émilius.

red

Ti potrebbero interessare anche:

SU