Aosta Capitale - 04 dicembre 2023, 20:05

AOSTA MIGLIORA I PROPRI RISULTATI NELL’INDAGINE DE “IL SOLE 24 ORE” E NEL RAPPORTO DI “ITALIAOGGI” SULLA “QUALITÀ DELLA VITA” NELL’ANNO 2023

Il brillante risultato del capoluogo valdostano fa il paio con quello registrato nei giorni scorsi nell’analogo rapporto “Qualità della vita” stilato dal quotidiano economico “ItaliaOggi”

AOSTA MIGLIORA I PROPRI RISULTATI NELL’INDAGINE DE “IL SOLE 24 ORE” E NEL RAPPORTO DI “ITALIAOGGI” SULLA “QUALITÀ DELLA VITA”  NELL’ANNO 2023

Con un sorprendente salto di posizioni nella classifica annuale della qualità della vita redatta dal rinomato quotidiano economico "Sole 24 Ore", Aosta balza dal sesto posto nel 2022 al quarto posto nel 2023, accumulando un totale di 594,21 punti. Il sindaco Gianni Nuti si è espresso su questo risultato, sottolineando l'importanza dei successi ottenuti e mantenendo al contempo una prospettiva realistica sul contesto più ampio.

Nuti ha sottolineato con orgoglio come Aosta si collochi al secondo posto nell'indicatore "Ricchezza e consumi", dimostrando una crescente vitalità economica. Non solo questo, ma anche un notevole avanzamento di ben 26 posizioni nel settore "Affari e lavoro" rispetto all'anno precedente. Questi risultati incoraggianti confermano l'impegno e gli sforzi profusi dall'amministrazione locale per migliorare diversi aspetti della vita cittadina.

Particolarmente significativo è il riconoscimento ottenuto nell'ambito della qualità della vita dei più giovani: Aosta si posiziona al secondo posto in Italia per la qualità della vita dei bambini. Inoltre, la città si piazza bene anche per quanto riguarda l'ambiente e i servizi, ottenendo il secondo posto per l'accessibilità delle scuole.

Il sindaco Nuti, pur accogliendo con soddisfazione queste classifiche positive, ha preferito mantenere un approccio prudente, riconoscendo che diversi indicatori potrebbero essere influenzati da variabili esterne e che l'inclusione di Aosta nella valutazione avviene all'interno della cornice regionale.

Nuti (a sinistra nella foto) ha enfatizzato: "Prendiamo atto con soddisfazione ma senza trionfalismi delle classifiche delle due testate economiche, consci sia di quanta parte in tali risultati abbiano alcuni indicatori che prescindono l’azione politico-amministrativa degli enti locali e/o territoriali sia del “peccato originale” che vede Aosta ricompresa e trattata alla stregua delle altre 106 province siano esse ordinarie o autonome, e quindi in una dimensione che è quella dell’intera regione."

Tuttavia, ha ribadito che questi risultati positivi confermano l'apprezzamento generale per l'azione dell'Amministrazione cittadina, insieme agli altri enti locali e regionali, nel migliorare la vita dei cittadini in molteplici settori. Nuti ha sottolineato l'importanza di riconoscere questo successo indipendentemente dalle polemiche politiche spesso strumentalizzate sui social media, evidenziando la voce genuina della cittadinanza.

Questi riconoscimenti non sono isolati: anche il rapporto di "ItaliaOggi" del 2023 colloca Aosta al nono posto nel ranking sulla qualità della vita, dimostrando un significativo avanzamento rispetto alla posizione precedente e confermando l'impennata della città in ambito nazionale.

In definitiva, Aosta può vantare una serie di successi tangibili che non solo evidenziano il lavoro instancabile dell'Amministrazione, ma anche il supporto e l'apprezzamento della comunità nei confronti delle iniziative promosse per migliorare la qualità della vita per tutti i suoi cittadini.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

SU