ECONOMIA - 03 dicembre 2023, 20:38

Maison&loisir diventa biennale: appuntamento a Maggio 2025!

Per essere sempre più innovativa e all’avanguardia. Lo ha deciso nei giorni scorsi il consiglio direttivo di Projexpo, la società che organizza l’evento ad Aosta

Foto repertorio

Foto repertorio

Dopo 8 appuntamenti consecutivi, lo stop causato dalla pandemia e la ripartenza con numeri da record dell’ultima edizione di aprile 2023, gli ideatori di Maison&loisir, l’appuntamento fieristico più importante della Valle d’Aosta, hanno deciso che il salone dell’abitare avrà una periodicità biennale.

“Analizzando i numeri, confrontandoci con i nostri clienti e alla luce dei risultati di una survey sottoposta ad un campione rappresentativo di visitatori, abbiamo deciso che – spiega Diego Peraga, patron di M&l - per garantire gli standard di qualità, innovazione, visibilità e partecipazione raggiunti negli anni, sia necessario prevedere una nuova programmazione dell’evento”.

“Questa scelta – aggiunge Peraga – permetterà da un lato agli espositori di pianificare al meglio la loro presenza in fiera, proponendosi ogni volta con soluzioni, prodotti o servizi nuovi. Dall’altro, la nuova frequenza accrescerà nei visitatori la curiosità di scoprire cosa il mondo della casa può offrire per migliorare le proprie abitazioni e la propria qualità di vita”.

“Siamo consapevoli che – commenta il patron di M&l - ogni cambiamento porta sempre con sé una buona dose di rischio per quello che sarà. La complessità organizzativa che il Salone ha raggiunto, la ricchezza e la varietà del calendario degli appuntamenti e delle iniziative di supporto all’esposizione hanno però raggiunto una dimensione tale che diviene indispensabile il supporto concreto ed anche economico degli enti e delle organizzazioni territoriali, soprattutto se si considera che sinora l’esposizione si è retta con le sue sole forze, continuando peraltro a garantire la gratuità dell’ingresso”.

“M&L – ha evidenziato Miriam Ghigo, direttrice commerciale della fiera - è sempre stata un luogo di incontro per professionisti e aziende del settore, ma con la ripresa degli eventi il calendario fieristico per le aziende si sta infittendo e questo contribuirà ad una frammentazione della partecipazione. Con il nuovo formato biennale, miriamo dunque ad una maggiore concentrazione di pubblico e a offrire un ambiente più favorevole al networking e alla condivisione di conoscenze. Quindi, col desiderio che M&L possa continuare ad essere un evento che sia di ispirazione e che consenta di fare nuove scoperte e stabilire relazioni durature, sin da ora lavoreremo per rendere tutto questo possibile a Maggio 2025 con la decima edizione del Salone.”

A sn Diego Peraga

L’appuntamento è quindi per il 2025, “sperando - concludono gli organizzatori - che ad accoglierci ci sarà un’area fieristica più attrezzata e funzionale, all’altezza delle aspettative degli espositori e soprattutto una rinnovata collaborazione con il territorio al fine di garantire ai nostri espositori ed ai nostri partner, come in passato, una presenza di pubblico adeguata e qualificata che consenta ad Aosta e alla Valle d’Aosta di diventare la Casa del Salone dell’abitare, sintesi perfetta di esposizione, cultura, territorio e gastronomia”.

red/Projexpo

Ti potrebbero interessare anche:

SU