CRONACA - 12 ottobre 2023, 14:22

I dieci cibi pieni di zucchero che passano inosservati

Una cronaca sui pericoli nascosti nella nostra alimentazione

I dieci cibi pieni di zucchero che passano inosservati

L'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) Svela l'Allarme: il consumo di zuccheri superiore al limite raccomandato mette a rischio la salute pubblica

In un mondo sempre più attento alla salute e alla dieta, spesso pensiamo di essere consapevoli dei pericoli nascosti nei cibi che consumiamo. Ma quanto ne sappiamo veramente sugli zuccheri che si celano tra gli ingredienti dei prodotti che quotidianamente mettiamo nel carrello della spesa?

L'INRAN, l'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, ha lanciato un allarme che dovrebbe farci riflettere seriamente. Secondo le raccomandazioni dell'istituto, l'apporto giornaliero di zuccheri semplici non dovrebbe superare il 10-15% delle calorie totali consumate. Per le donne, questo significa un massimo di 25 grammi al giorno, mentre per gli uomini, 36 grammi.

Sorprendentemente, i dati rivelano che il consumo medio di zuccheri in Italia raggiunge quasi 100 grammi al giorno, pari a circa 400 calorie. Questa quantità sproporzionata mette a repentaglio la salute pubblica, portando a un aumento del rischio di sovrappeso, obesità, diabete e malattie cardiovascolari. E la sorpresa sta nel fatto che spesso questi zuccheri vengono ingeriti senza saperlo, grazie a cibi apparentemente innocui.

Ecco una lista di dieci cibi che nascondono zuccheri inaspettati e che dovremmo imparare a individuare tra gli scaffali dei supermercati.

1. Bevande 'Light': Queste bevande spesso fanno credere di essere una scelta salutare, ma il termine "light" può essere ingannevole. Molte di queste bevande contengono una quantità massiccia di zucchero, superando di gran lunga il nostro fabbisogno. I succhi di frutta, ad esempio, possono contenere fino al 10% di zuccheri della frutta, come fruttosio e/o saccarosio.

2. Yogurt: Anche i prodotti lattiero-caseari possono celare sorprese. Molti yogurt commerciali contengono fino a 2 cucchiai pieni di zucchero, aggiunto per renderli più dolci e gradevoli al palato. La regola è chiara: più lo zucchero è in alto nella lista degli ingredienti, maggiore è la quantità contenuta.

3. Sugo in Scatola: I sughi pronti sono spesso un tranello per chi cerca di evitare l'eccesso di zucchero. La combinazione tra salsa in scatola e pasta, già ricca di zuccheri, può portare a un consumo eccessivo. La scelta migliore rimane un sugo fresco e fatto in casa.

4. Salse: Ketchup, maionese e senape possono nascondere una quantità sorprendente di zucchero. Un solo cucchiaio di ketchup contiene l'equivalente di un cucchiaino di zucchero. Un fatto che dovrebbe far riflettere sulla quantità di queste salse che spesso usiamo liberamente.

5. Zuppe in Confezione: Le zuppe in scatola e i minestroni, spesso considerati una scelta sana, possono contenere zucchero usato come addensante. I prodotti altamente lavorati spesso contengono additivi per renderli più appetibili, indipendentemente dalla qualità degli ingredienti.

6. Cereali da Colazione: Anche i cereali da colazione, che molte persone pensano siano una scelta sana, possono nascondere zuccheri aggiunti. È importante leggere attentamente le etichette per individuare i cereali con un contenuto di zucchero ridotto.

7. Barrette Energetiche: Spesso considerate una scelta "salutare" per uno spuntino veloce, le barrette energetiche possono contenere una quantità significativa di zucchero, talvolta paragonabile a una barretta di cioccolato.

8. Cibi in Scatola: Alcuni cibi in scatola, come i fagioli o il mais, possono contenere zucchero per scopi di conservazione. Se abbinati a pane industriale, la quantità di zucchero consumata può aumentare notevolmente.

9. Aceto Balsamico: Questo condimento amato in cucina è ricco di zucchero, poiché si ottiene dalla fermentazione zuccherina ed acetica del mosto d'uva. Sebbene sia gustoso, è importante utilizzarlo con moderazione.

10. Bevande Alcoliche: Birra, vino e liquori, spesso associati alla socialità e al relax, contengono quantità significative di zuccheri naturali derivati dai cereali o dalla frutta. In particolare, i liquori dolci possono contenere da 10 a 20 grammi di zucchero in un piccolo bicchiere.

Mentre continuiamo a prestare attenzione alla nostra alimentazione, è fondamentale conoscere i cibi che possono mettere a rischio la nostra salute. Il controllo consapevole degli zuccheri nascosti è un passo importante per una vita più sana.

pi/cht

Ti potrebbero interessare anche:

SU