ATTUALITÀ - 23 luglio 2021, 14:24

La Tsapletta nelle edicole di Courmayeur

E’ in distribuzione nelle edicole di Courmayeur, in Municipio e in biblioteca il nuovo numero de La Tsapletta – luglio 2021, il trimestrale della Biblioteca Comunale di Courmayeur. Il secondo numero di quest’anno si presenta con 32 pagine e tanti nuovi contenuti

La Tsapletta  nelle edicole di Courmayeur

Parla di turismo e di eventi con la programmazione estiva che riempie le giornate ai piedi del Monte Bianco, per residenti e turisti, tra appuntamenti culturali, musicali, tradizionali e sportivi, un ventaglio di iniziative e attività outdoor per grandi e piccoli.

Novità di questo numero è la sezione dedicata all’informazione di Protezione Civile, argomento importante per Courmayeur e in generale per chi vive in montagna. Il tema caldo è sempre il Ghiacciaio di Planpincieux, che viene approfondito con importanti informazioni legate agli scenari estivi e alle eventuali misure preventive  aggiornate nei mesi scorsi. Importante anche l’aggiornamento fatto sul sito del Comune di Courmayeur, proprio in tema di Protezione civile: le nuove sezioni diventano così approfondimenti e momenti di informazione e consapevolezza, per comprendere come muoversi sul territorio e chiarirsi alcuni temi che sono sempre di attualità.

La Tsapletta ripercorre poi, come sempre, alcuni momenti della vita di Comunità di questi mesi, tra i nuovi nati del 2020, un raggio di sole per la comunità, i coscritti del 2002 e la maturità civica, il  10° anniversario di sacerdozio per Padre Marino e altri argomenti da scoprire.

Si parla poi della novità editoriale da poco uscita: “Courmayeur in Centostorie”, il libro edito da Imontblanc che declina tra le sue pagine tanti aneddoti, suggestioni, riflessioni e momenti che hanno protagonista il nostro bel paese. Nelle pagine curate da Fondazione Courmayeur questa volta l’approfondimento è dedicato invece alla transizione energetica tra trends internazionali e scenari in Valle d’Aosta.

 E come sempre l’estate ci riporta ai temi centrali dei cambiamenti climatici e della montagna. In questo senso sono tante le iniziative e gli appuntamenti per comprendere come stanno cambiando le terre alte. Sarà questo l’oggetto, infatti, della nuova edizione di Ghiaccio Fragile, iniziativa dedicata agli insegnanti che potranno poi riportare ai propri alunni, in formula didattica e innovativa, quanto appreso nel corso della propria esperienza di formazione qui a Courmayeur.  

 

La penna di Guido Andruetto ci racconta poi un po’ di Attilio Ollier, in una veste nuova, non di guida alpina ma di artigiano del legno. Questo numero si chiude, infine, con la ricerca storica di Césarine Pavone che questa volta ci offre una dettagliata e approfondita ricostruzione del “Lascito Proment”.

 

Il trimestrale della Biblioteca di Courmayeur si può anche scaricare in formato PDF dal sito del Comune di Courmayeur, alla sezione “Biblioteca - La Tsapletta”.

pgc/mv

Ti potrebbero interessare anche:

SU