CRONACA - 18 settembre 2020, 13:08

'Ndrangheta: processo Altanum, la Regione chiede 300.000 euro ai tre imputati valdostani

'Ndrangheta: processo Altanum, la Regione chiede 300.000 euro ai tre imputati valdostani

Con la requisitoria del pm (prevista di circa due ore) e le richieste delle parti civili, riprende lunedì 21 settembre nell'aula bunker '1' del tribunale di Palmi (Rc) l'udienza del processo 'Altanum' scaturito dalle inchieste della Dda sulla guerra tra la 'ndrina Facchineri di Cittanova e il locale di 'ndrangheta di San Giorgio Morgeto, nonchè su di un presunto traffico di stupefacenti sviluppatosi tra la Calabria e la Valle d'Aosta. Nel dibattimento, che si avvicina alla conclusione, si discute anche la tentata estorsione di Giuseppe Facchineri nei confronti dell'impresario aostano Giuseppe Tropiano, che ha realizzato il parcheggio pluripiano dell'ospedale Parini; secondo i carabinieri da questo delitto è scaturito nel 2011 l'omicidio di Salvatore Raso, cui Tropiano si era rivolto per risolvere la trattativa estorsiva.

Tre gli imputati valdostani ai quali la Regione, rappresentata in aula lunedì dall'avvocato Riccardo Jans, chiederà un risarcimento in solido di 300 mila euro. Sono Vincenzo Raso, Michele Raso e Roberto Raffa. Il gup aveva infatti accolto la tesi secondo cui le azioni commesse in Valle dagli imputati, tra cui la tentata estorsione a Tropiano e i reati di spaccio, hanno danneggiato l'immagine della regione e recato danni al tessuto economico-sociale,

Per tredici dei diciotto imputati - arrestati nel blitz del luglio 2019, considerati affiliati ai sangiorgesi e accusati a vario titolo di associazione di tipo mafioso, estorsione, traffico di droga e omicidio - il gup del tribunale di Reggio Calabria ha decretato il rinvio a giudizio. Si tratta di Michele Raso (arrestato ad Aosta), Vincenzo Raso (arrestato ad Aosta), Vincenzo Raffa, Giorgio Raffa, Giuliano Sorbara, Mario Gaetano Agostino, Raffaele Sorbara, Tommaso Fazari, Giuseppe Facchineri, Veronica Fonte, Gianluca Cammareri, Maurizio Napoli e Michele Fonte.

Altri quattro imputati che gli inquirenti ritengono legati alla 'ndrina Facchineri hanno scelto il rito abbreviato: sono i fratelli Giuseppe e Vincenzo Facchinieri di 59 e 53 anni Salvatore Facchineri (46), Roberto Raffa (44 anni, arrestato ad Aosta) e Giuseppe Chemi (59).

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

SU