CRONACA - 05 marzo 2020, 17:58

Frode lavori Parco Gran Paradiso: procura chiede 10 condanne

Frode lavori Parco Gran Paradiso: procura chiede 10 condanne

La procura di Aosta ha chiesto al gup la condanna di tutti i dieci imputati nel processo con rito abbreviato sulla presunta frode nei lavori di sistemazione di itinerari del Parco del Gran Paradiso, costati alla Regione 1,3 milioni di euro nell'ambito del progetto Giroparchi, finanziato con il Par Fas 2007-2013.

Le richieste del pm Carlo Introvigne sono: due anni di reclusione per Alessandro Ceccon (49) di Aosta, funzionario dell'ufficio tecnico progettazione sentieristica e cartografia dell'assessorato all'Ambiente; un anno due mesi e dieci giorni di reclusione e 2.400 euro di multa per Ennio Da Canal (60) di Quart, legale rappresentante della 'Ecoval srl'e dieci mesi per il suo direttore lavori Mauro Andrea Perino (47), di Bollengo (Torino); un anno e due mesi di reclusione per Duillio Gal (53), di Chatillon, un anno un mese e 20 giorni per Aldo Neyroz (61), di Sarre, dieci mesi di reclusione e 1.600 euro di multa per Manuel Lavoyer (40), di Pontey, tutti considerati direttori dei lavori dall'accusa.

Ti potrebbero interessare anche:

SU