/ CRONACA

CRONACA | 24 giugno 2024, 12:31

Nemmeno il maltempo fermerà gli Alpinisti InSuperAbili

La prima salita al Breithorn, prevista per domani martedì 25 giugno 2024, nell’ambito del progetto “Alpinisti InSuperAbili...adrenalina inclusiva” è stata annullata a causa della persistente instabilità meteo

Nemmeno il maltempo fermerà gli Alpinisti InSuperAbili

“Abbiamo effettuato le verifiche del caso e vista la persistenza dell'instabilità meteo, al fine di preservare la piacevolezza dell'esperienza e la sicurezza, ci vediamo costretti, nostro malgrado, ad annullare la salita prevista per domani martedì 25 giugno. Il recupero della data, che prevedeva la salita in vetta di Chiara, è in fase di programmazione. Gli Alpinisti InSuperAbili si troveranno il 12 luglio 2024 con la salita di Egidio Marchese al Breithorn.” Roberto Ferraro, uno degli organizzatori del progetto, commenta così il rinvio della prima spedizione.ha dichiarato:

Il progetto “Alpinisti InSuperAbili...adrenalina inclusiva” è unico nel suo genere e mira a portare tre persone con disabilità motoria alla vetta del monte Breithorn, a 4165 metri di altezza, utilizzando un particolare presidio chiamato Dual Ski, progettato per la movimentazione su terreno innevato. Le squadre saranno composte da persone addette al traino e alla sicurezza del presidio, con la presenza di alcune Guide Alpine che garantiranno la sicurezza sul ghiacciaio.

La partenza avverrà da Breuil Cervinia con l’apertura delle funivie, per poi raggiungere il Piccolo Cervino da cui inizierà la vera e propria salita sul ghiacciaio. La progressione sul ghiacciaio avverrà in cordata, con il Dual Ski trainato da cinque persone che, vincolate tra loro in sicurezza e alternandosi ad altre persone, raggiungeranno la vetta del Breithorn. Al ritorno, a Cervinia, ci sarà un momento conviviale con la presenza di personale in costume storico.

L’obiettivo del progetto è regalare a queste persone “speciali” la possibilità di raggiungere la vetta di un 4000 metri e godere delle emozioni uniche che solo queste montagne possono offrire. Il secondo obiettivo è sensibilizzare più persone possibili sul fatto che, con la giusta determinazione e collaborazione, anche un sogno difficile può diventare realtà. Il terzo obiettivo riguarda l’inclusione, coinvolgendo persone di tutte le età e posizioni sociali, dai bambini delle elementari ai CEO di grandi aziende.

Il Dual Ski è un presidio tecnico costruito per permettere l’esperienza sciistica alle persone con disabilità. È costituito da un involucro in resina o carbonio che accoglie la seduta della persona, montato su due sci paralleli tramite un sofisticato meccanismo basculante. Sulla parte posteriore è presente un manubrio per essere guidato da un “conduttore”. Questo presidio permette di sciare in diverse conduzioni, a seconda delle capacità del conduttore. La squadra dedicata alla conduzione e al traino del Dual Ski sarà composta da un conduttore specializzato al manubrio, due persone al traino ai lati del Dual Ski e due traini davanti.

Le salite saranno tre, nelle seguenti date: 12 luglio 2024, 27 luglio 2024, e una data ancora da definire. Sono stati previsti cinque cambi di squadra lungo il percorso, per permettere un po' di riposo alle persone che traineranno.

Nonostante il brutto tempo abbia costretto gli organizzatori ad annullare la salita prevista, la solidarietà e la determinazione degli Alpinisti InSuperAbili non si fermano. L’appuntamento è solo rimandato, e il progetto continua a rappresentare un esempio di inclusione e di come, unendo le forze, si possano superare anche le sfide più impegnative.

elca

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore