/ ECONOMIA

ECONOMIA | 25 febbraio 2024, 19:22

A marzo le pensioni cambiano

Aggiornamenti sulle Pensioni di Marzo 2024: cosa cambia e come Incide sul tuo assegno

A marzo le pensioni cambiano

Hai sentito parlare delle novità sulle pensioni di marzo 2024? Beh, preparati a qualche cambiamento interessante! L'INPS ha annunciato delle modifiche importanti riguardanti le aliquote fiscali e i pagamenti delle pensioni per quest'anno.

Prima di tutto, partiamo con le buone notizie: molte persone vedranno un aumento nei loro assegni pensionistici grazie alle nuove aliquote fiscali introdotte dalla recente riforma. Ma c'è un piccolo asterisco da considerare: alcuni Comuni, come Palermo e Napoli, hanno deciso di aumentare le addizionali comunali, riducendo in parte questo vantaggio per alcuni pensionati.

Ma torniamo alle novità positive! Sei pronto per scoprire quanto cambierà il tuo assegno? Bene, ti anticipo che se sei tra coloro che ricevono una pensione superiore ai 28.000 euro all'anno, avrai una bella sorpresa. L'IRPEF trattenuta sulla tua pensione sarà ridotta su una parte dell'assegno, specificamente quella compresa tra i 15.000 e i 28.000 euro. Questo significa un aumento netto di circa 260 euro all'anno, ovvero circa 20 euro in più al mese nel tuo portafoglio.

Ma ecco un'altra cosa da tenere d'occhio: l'INPS ha annunciato che la nuova IRPEF verrà applicata a partire da marzo, con un arretrato di due mesi. Quindi, non solo vedrai i cambiamenti dall'assegno di marzo, ma riceverai anche un rimborso per quanto hai pagato in più nei mesi precedenti.

Per chiarire un po' meglio, ecco gli scaglioni IRPEF che entreranno in vigore a partire da marzo 2024:

  • 23% per i redditi fino a 28.000 euro all'anno: Se la tua pensione rientra in questa fascia, vedrai una riduzione delle tasse e un aumento del tuo assegno pensionistico.

  • 35% per i redditi compresi tra 28.001 euro e 50.000 euro all'anno: Anche se la trattenuta sarà leggermente maggiore, il beneficio complessivo dell'aumento dell'assegno sarà comunque significativo.

  • 43% per i redditi superiori ai 50.000 euro all'anno: Se la tua pensione supera questa soglia, la trattenuta fiscale sarà più alta, ma l'aumento netto dell'assegno potrebbe comunque farti sorridere.

Quindi, se stai pensando a cosa fare con il tuo assegno di pensione di marzo, sappi che ci sono buone notizie in arrivo. Ricorda di controllare il tuo cedolino online sul sito INPS per vedere esattamente quanto ti spetta. Basta accedere con le tue credenziali personali e navigare fino alla sezione "Cedolino Pensione".

Insomma, il futuro delle tue pensioni potrebbe essere più luminoso di quanto pensassi! Ecco un po' di sollievo finanziario che sicuramente farà piacere a molti pensionati.

pi.eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore